Istruzione

La scelta di una pianta bonsai


La giusta scelta di bonsai da coltivare nel nostro clima e la corretta determinazione delle condizioni del suo mantenimento sono la chiave per la salute della pianta e la sua normale esistenza. Con l'aiuto del seguente articolo, ti aiuteremo a scegliere la pianta più adatta per la semina.

Teoricamente, è possibile coltivare assolutamente ogni pianta in miniatura, che si tratti di un arbusto o di un albero, ma l'arte dei bonsai ha i suoi preferiti, ai quali vorrei attirare l'attenzione. Fondamentalmente, si tratta di piante decidue e conifere. Quindi, i più popolari sono acero e pino. Sono piuttosto stravaganti e crescono molto lentamente, ma vale la pena provare a creare le giuste condizioni e osservare le cure necessarie per far crescere questi capolavori.

I legislatori dei bonsai, i giapponesi, coltivano piante ornamentali in miniatura all'aria aperta, cioè per strada, e le portano nella stanza solo durante le vacanze. Nelle nostre regioni, tale opportunità semplicemente non esiste, dal momento che anche sul balcone, in inverno, la pianta potrebbe morire. Si verifica un congelamento delle radici, che si trasforma in una malattia estesa dell'intera pianta, che porta alla morte lenta. Tuttavia, le piante che sono state prese per i bonsai dalla natura non possono essere mantenute permanentemente al chiuso. Se correttamente mantenuti, hanno bisogno della pace invernale, che si ottiene a temperature da 0 a -5 gradi Celsius. Quindi, specialmente per i bonsai, sarai costretto a fornire il clima necessario, ad esempio su un balcone vetrato. Prima di iniziare a coltivare i bonsai, devi determinare esattamente la pianta che è più o meno predisposta al nostro clima. La loro forma fisica è molto più elevata e la percentuale di sopravvivenza è molto maggiore di quella delle piante di natura esotica.

Piante adatte alla crescita nel nostro ambiente:

  • Lillà comune, lilla ungherese, maiale bianco scivolato, maiale variegato bianco;
  • Spirea giapponese, spirea media, spirea a foglia di betulla, spirea a basso contenuto di frutta;
  • Ontano di irga, forsizia europea, ciliegia comune, ciliegia della steppa;
  • Abete rosso siberiano, abete rosso spinoso, abete rosso spinoso, salice sferico, salice piangente, salice Ledebura;
  • Berry Melo, Setacci Melo, Cosacco Ginepro;
  • Larice siberiano;
  • Mandorle basse, bobovnik, Chubushnik varietale;
  • Viburno vescicolare;
  • Viburno ordinario, fiume Acero;
  • Cotoneaster Aronia, Euonymus europeo;
  • Pera Ussuri, Biancospino;
  • Betulla cadente; Crespino di Thunberg;
  • Crespino viola, Crespino Amur.

La scelta di una pianta bonsai

Piante d'appartamento per bonsai

È molto più facile coltivare bonsai da piante da interno, subtropicali e tropicali. Non richiedono condizioni speciali per lo svernamento o la crescita, ed è molto più facile formare un bonsai da loro e questo può essere fatto in breve tempo, ovviamente, in un concetto comparativo. Anche nei normali negozi di animali selvatici puoi trovare ficus adatti alla formazione di piccoli alberi decorativi da loro.

Uno dei criteri principali nella scelta di un materiale per un bonsai sarà la capacità di trovare piante con piccole foglie e fiori che sono approssimativamente proporzionali al piccolo tronco della pianta stessa. Quindi la futura pianta, già inizialmente, sarà ridotta in proporzione alla creazione, simile a un albero adulto.

Coltiviamo bonsai

Inoltre, oltre ai dati esterni e alle condizioni di detenzione, quando si scelgono le piante per bonsai, le persone sono spesso guidate dalle proprietà benefiche delle piante. Alcuni di essi, oltre a produrre una piccola quantità di ossigeno, hanno la proprietà di disinfettare l'aria circostante, inibendo contemporaneamente l'attività vitale di vari microrganismi dannosi o fornendo loro secrezioni volatili di foglie con proprietà medicinali. Nell'elenco di piante simili:

  • Ficus Benjamin;
  • Nobile di alloro;
  • Caffè arabo
  • Il bosso è sempreverde;
  • Ibisco cinese
  • Ligustro giapponese;
  • Euonymus giapponese;
  • Thuja occidentale;
  • Muraya è esotica;
  • pompelmo;
  • limone;
  • Figg.

I professionisti che praticano il bonsai da molti anni affermano che in nessun caso dovresti scegliere una pianta da piantare in casa che non ti piace, fastidiosa nell'aspetto, nel colore o nell'olfatto. Le piante per bonsai dovrebbero solo portare emozioni positive e assicurarsi di abbinare il tuo personaggio.

Domande e risposte su Bonsai


Guarda il video: BONSAI-SCELTA DI UNA PIANTA-PRIMA PARTE (Novembre 2021).

Video, Sitemap-Video, Sitemap-Videos