Consigli

Doppio perfosfato: applicazione in giardino, composizione

Doppio perfosfato: applicazione in giardino, composizione


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Coltivando piante per i nostri bisogni, priviamo la terra dei microelementi necessari, poiché la natura prevede un ciclo: gli elementi rimossi dal terreno tornano di nuovo al suolo dopo la morte della pianta. Rimuovendo le cime morte in autunno per proteggere il giardino da parassiti e malattie, priviamo il terreno degli elementi di cui ha bisogno. Il doppio perfosfato è uno dei mezzi per ripristinare la fertilità del suolo.

I fertilizzanti organici "naturali" da soli non sono sufficienti per ottenere un buon raccolto. Il letame "pulito" è inutile senza una quantità sufficiente di urina contenente azoto. Ma il letame deve essere "sostenuto" per almeno un anno affinché torni. E non dimenticare di sistemare correttamente il colletto. Nel processo di surriscaldamento, l'urina nel mucchio si decompone, "producendo" ammoniaca contenente azoto. L'ammoniaca evapora e l'humus perde azoto. La concimazione azoto-fosforo consente di compensare la carenza di azoto nell'humus. Pertanto, la medicazione superiore viene mescolata con letame durante il lavoro primaverile e la miscela è già introdotta nel terreno.

Cos'è

Il doppio perfosfato è un fertilizzante contenente quasi il 50% di calcio diidrogeno fosfato monoidrato e dal 7,5 al 10% di azoto. La formula chimica del primo ingrediente è Ca (H2PO4) 2 • H2O. Per l'uso come nutrimento delle piante, il prodotto inizialmente ottenuto viene convertito in una sostanza contenente fino al 47% di anidride fosforica assimilabile dalle piante.

In Russia vengono prodotte due marche di fertilizzanti azotofosforici. Il grado A è prodotto da fosforiti marocchini o apatite Khibiny. Il contenuto di anidride fosforica nel prodotto finito è del 45-47%.

Il grado B è ottenuto da fosforiti baltici contenenti il ​​28% di fosfati. Dopo l'arricchimento, il prodotto finito contiene il 42-44% di anidride fosforica.

La quantità di azoto dipende dal produttore del fertilizzante. Le differenze tra perfosfato e doppio perfosfato sono la percentuale di anidride fosforica e la presenza di zavorra, comunemente chiamata gesso. Nel superfosfato semplice, la quantità della sostanza richiesta non è superiore al 26%, quindi un'altra differenza è la quantità di fertilizzante richiesta per unità di superficie.

Superfosfato,

Doppio perfosfato, g / m²

Terreni coltivati ​​per qualsiasi tipo di pianta

40-50 g / m²

15-20 g / m²

Suoli incolti per qualsiasi tipo di pianta

60-70 g / m2

25-30 g / m²

Alberi da frutto in primavera quando vengono piantati

400-600 g / alberello

200-300 g / piantina

Lampone durante la semina

80-100 g / cespuglio

40-50 g / cespuglio

Piantine e arbusti di conifere durante la semina

60-70 g / nocciolo

30-35 g / nocciolo

Alberi in crescita

40-60 g / m² di circonferenza del tronco

10-15 g / m² di circonferenza del tronco

Patate

3-4 g / pianta

0,5-1 g / pianta

Piantine di ortaggi e ortaggi a radice

20-30 g / m²

10-20 g / m2

Piante in serra

40-50 g / m²

20-25 g / m²

Quando si utilizza il doppio perfosfato come nutrimento delle piante durante la stagione di crescita, 20-30 g di fertilizzante vengono sciolti in 10 litri di acqua per l'irrigazione.

Cosa scegliere

Quando si decide quale è meglio: superfosfato o doppio perfosfato, è necessario concentrarsi sulla qualità del terreno del giardino, sui tassi di consumo e sui prezzi dei fertilizzanti. Nella composizione del doppio perfosfato, non c'è zavorra, che occupa la parte principale nel semplice perfosfato. Ma se è necessario ridurre l'acidità del terreno, sarà necessario aggiungere la calce al terreno, che viene sostituita dal perfosfato di gesso. Quando si utilizza il superfosfato semplice, la necessità di calce scompare o diminuisce.

Il prezzo per la fertilizzazione "doppia" è più alto, ma il consumo è due volte inferiore. Di conseguenza, questo tipo di fertilizzazione risulta essere più redditizio se non ci sono condizioni aggiuntive.

Questo fertilizzante aiuterà a legare il calcio in eccesso nel terreno. Il superfosfato semplice, al contrario, aggiunge calcio al terreno.

Come applicare

In precedenza, il doppio perfosfato veniva prodotto solo in forma granulare, oggi puoi già trovare una polvere. L'uso del doppio perfosfato in giardino come fertilizzante è più vantaggioso quando si piantano colture. Dopo che la pianta ha messo radici, inizia a guadagnare massa verde, per la quale il fosforo e l'azoto sono vitali per essa. Sono queste sostanze che sono contenute in grandi quantità in una preparazione concentrata. In primavera, il fertilizzante viene applicato come condimento superiore per una pianta perenne o quando si scava il terreno per nuove piantagioni.

Il doppio perfosfato ha una buona solubilità in acqua, come il suo "fratello". Le istruzioni per l'utilizzo del fertilizzante prevedono l'introduzione di doppio perfosfato nel terreno sotto forma di granuli durante lo scavo autunnale / primaverile del giardino. Termini di introduzione - settembre o aprile. Il fertilizzante è distribuito uniformemente su tutta la profondità del terreno scavato.

Quando si piantano semi direttamente nel terreno, il farmaco viene versato nei fori e mescolato con il terreno. Successivamente, quando si utilizza il doppio perfosfato come fertilizzante per l'alimentazione di piante già produttrici, il farmaco viene diluito in acqua e utilizzato per l'irrigazione: 500 g di granuli per secchio d'acqua.

Il fertilizzante viene aggiunto raramente nella sua forma "pura". Molto spesso, l'uso e l'uso del doppio perfosfato avviene in una miscela con letame "naturale" marcito:

  • un secchio di humus è leggermente inumidito;
  • aggiungere 100-150 g di fertilizzante e mescolare bene;
  • difendere 2 settimane;
  • aggiunto al terreno.

Sebbene rispetto alla "materia organica naturale" la quantità di fertilizzante industriale sia piccola, a causa della composizione concentrata, il perfosfato satura l'humus con l'azoto e il fosforo mancanti.

Se c'è un sedimento, è un semplice perfosfato o un falso.

Sfumature d'uso

Diverse piante reagiscono in modo diverso ai fertilizzanti azotofosforici. Non mescolare semi di girasole e mais con entrambi i tipi di superfosfati. Queste piante, a diretto contatto con fertilizzanti azotofosforici, sono inibite. Per queste piante, il tasso di fertilizzazione dovrebbe essere ridotto e la preparazione stessa dovrebbe essere separata dai semi da uno strato di terreno.

I semi di altri cereali e ortaggi sono più facili da mettere in relazione con la presenza di fertilizzanti azotofosforici accanto ad essi. Possono essere mescolati con i granuli durante la semina.

Su alcune confezioni di doppio perfosfato vengono stampate le istruzioni per l'uso del farmaco. Lì puoi anche scoprire come dosare il fertilizzante con mezzi improvvisati: 1 cucchiaino = 10 g; 1 cucchiaio. cucchiaio = 30 g Se è necessaria una dose inferiore a 10 g, sarà necessario misurarla "a occhio". In questo caso, l'alimentazione è facile da overdose.

Ma l'istruzione "universale" fornisce sempre informazioni generali. Quando si sceglie la dose e il metodo di fertilizzazione per una particolare pianta, è necessario tener conto delle sue esigenze. Ravanelli, barbabietole e ravanelli sono meglio "al meno" che overdose.

Ma i pomodori e le carote senza fosforo non raccolgono lo zucchero. Ma qui c'è un altro pericolo: i nitrati spaventosi per tutti. Un sovradosaggio di fertilizzanti azotofosforici porterà all'accumulo di nitrati nelle verdure.

La necessità di piante

Il requisito minimo per il fosforo, come già accennato, è nei ravanelli, ravanelli e barbabietole. Insensibile alla mancanza di fosforo nel terreno:

  • Pepe;
  • melanzana;
  • uva spina;
  • ribes;
  • prezzemolo;
  • arco.

L'uva spina e il ribes sono arbusti perenni con bacche relativamente aspre. Non hanno bisogno di raccogliere attivamente lo zucchero, quindi non è necessario fertilizzarli ogni anno.

Gli alberi da frutto e le piante che producono frutti dolci non possono fare a meno del fosforo:

  • carota;
  • cetrioli;
  • pomodori;
  • cavolo;
  • lamponi;
  • fagioli;
  • Albero di mele;
  • zucca;
  • uva;
  • Pera;
  • fragole;
  • ciliegia.

Si consiglia di applicare fertilizzante concentrato al terreno ogni 4 anni, non più spesso.

Carenza di fosforo

Con sintomi di carenza di fosforo: inibizione della crescita, piccole foglie di colore scuro o con una tinta viola; piccoli frutti: eseguire l'alimentazione urgente con fosforo. Per accelerare la produzione di fosforo da parte della pianta, è meglio spruzzare sulla foglia:

  • versare un cucchiaino di fertilizzante con 10 litri di acqua bollente;
  • insistere 8 ore;
  • filtrare il precipitato;
  • versare la frazione leggera in un flacone spray e spruzzare le foglie.

Puoi anche spargere la medicazione superiore sotto le radici al ritmo di 1 cucchiaino per m². Ma questo metodo è più lento e meno efficiente.

Aumenta l'efficienza della concimazione

Il fosforo nel terreno viene convertito a seconda del tipo di terreno. Nella terra con una reazione alcalina o neutra, il fosfato monocalcico passa in fosfato bicalcico e tricalcico. Nel terreno acido si formano fosfati di ferro e alluminio, che le piante non possono assimilare. Per l'applicazione efficace dei fertilizzanti, l'acidità del terreno viene prima ridotta con calce o cenere. La disacidificazione viene effettuata almeno un mese prima dell'applicazione del fertilizzante azotofosforico.

Altre varietà

Questa classe di fertilizzanti azoto-fosforo può essere non solo con fosforo e azoto, ma anche con altri microelementi necessari per la crescita delle piante. Il fertilizzante può essere aggiunto:

  • manganese;
  • boro;
  • zinco;
  • molibdeno.

Questi sono gli integratori più comuni. Nella composizione generale della medicazione superiore, questi elementi sono in quantità molto piccole. La percentuale massima di questi micronutrienti è del 2%. Ma i micronutrienti sono anche essenziali per la crescita delle piante. Di solito i giardinieri prestano attenzione solo ai fertilizzanti di azoto, fosforo e potassio, dimenticando altri elementi della tavola periodica. In caso di malattie con segni poco chiari, è necessario analizzare il terreno e aggiungere quegli oligoelementi che non sono sufficienti nel terreno.

Testimonianze

Olga Bataeva, Sebastopoli

Sul nostro terreno argilloso con così tanti sali minerali che le incrostazioni nella teiera devono essere rimosse non con aceto, ma con acido solforico, il calcio in eccesso è completamente inutile. Quindi il fertilizzante azoto-fosforo senza zavorra di calcio era solo un regalo. Aggiungo concime secondo le istruzioni e se vedo che la pianta manca chiaramente di fosforo.

Anastasia Yachenko, s. Alto

Uso tutte le medicazioni solo in forma liquida durante l'irrigazione. So che alcuni semi sono sensibili ai fertilizzanti azoto-fosforo e non sono in grado di ricordare costantemente cosa si può mescolare con i granuli e cosa no. Quindi preferisco seminare i semi nel terreno mescolati con fertilizzanti organici e aggiungere successivamente quelli industriali sotto forma di una soluzione liquida. Penso che sia meglio sottoalimentare che sovralimentare, altrimenti invece dei frutti, tutte le piantagioni iniziano a crescere germogli e foglie.

Conclusione

Il doppio perfosfato aggiunto secondo le istruzioni sarà molto utile per il terreno del giardino. Ma non puoi esagerare con questo condimento. Grandi quantità di nitrati nella frutta possono causare intossicazioni alimentari.


Guarda il video: Concimazione fosfatica - (Dicembre 2022).

Video, Sitemap-Video, Sitemap-Videos