Azione furtiva

Costruzione di ormeggi: pontili, strutture di ormeggio

Costruzione di ormeggi: pontili, strutture di ormeggio


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Un ormeggio è una struttura attrezzata per l'ormeggio di attrezzature galleggianti per vari scopi. Quando sono comparsi i primi ormeggi, non è del tutto chiaro: per molto tempo sono stati adiacenti agli ormeggi non attrezzati, se la barca può essere tirata a terra a mano. Molto probabilmente, iniziarono a essere eretti in quei casi in cui le navi avevano peso e merci, nonché con una costa instabile: ad esempio, se ci sono maree o fluttuazioni stagionali nella zona (inondazioni, monsoni).

Classificazione delle cuccette

Ormeggi sono divisi in merci e passeggeri e i primi, a loro volta, sono divisi per il tipo di carico che accettano. In base al loro design, gli ormeggi possono essere suddivisi in:

  • argini;
  • moli;
  • RAID.

Moli, banchine sono disposti lungo la costa e sono la sua continuazione. Se l'argine è una pietra o un muro di cemento armato che scende verticalmente nell'acqua, una tale struttura viene chiamata parete di ormeggio. Quando il lungomare ha una piattaforma remota su palafitte, parlano di un molo con un bordo.

Pier Pier rappresenta un cavalcavia o un muro allungato nella zona dell'acqua.

Gli ormeggi delle incursioni vengono trasportati nell'area dell'acqua e collegati alla costa da un ponte (passeggeri) o da una conduttura (per navi cisterna).

Secondo la tecnologia di costruzione, tali strutture possono essere fisse e galleggianti (pontone). Ormeggio stazionario - Questa è, in un modo o nell'altro, una struttura di capitale fissata sul terreno. A loro volta, sono gravitazionali, sotto forma di pareti solide e cavalletto (su pile). Gli ormeggi galleggianti sono tenuti in acqua a causa della legge di Archimede. Un caso speciale di un tale molo è una fase di atterraggio.

Gli ormeggi devono essere dotati di dispositivi per l'ormeggio sicuro. Sono chiamati cannoni da ormeggio - è per loro, con l'aiuto delle estremità di ormeggio della nave, che sono attaccati al molo o al terrapieno. Per proteggere lo scafo della nave dai danni durante l'ormeggio dall'esterno, i parafanghi o i paraurti dell'ancoraggio sono fissati all'ormeggio. Può essere sacchetti di immondizia, vecchi pneumatici o prodotti in gomma appositamente realizzati. A volte la nave stessa ne è dotata.

La scelta del tipo e del design dell'ormeggio durante la costruzione dipende da:

  • tipo e caratteristiche delle navi (peso, spostamento, scopo);
  • caratteristiche della costa;
  • la natura del fondo del serbatoio;
  • profondità e le loro differenze.

La costruzione degli ormeggi viene di solito effettuata da organizzazioni specializzate con un profilo di costruzione di ponti, e questo viene fatto insieme alla costruzione del porto, perché l'attracco stesso è strettamente collegato al terminal a cui appartiene.

Ma ci sono opzioni per l'autocostruzione del molo. Devi concordare sul fatto che pochi cittadini comuni avrebbero avuto l'idea di scaricare navi container nel loro cottage estivo e fare lavori di riparazione navale. Non tutti i fiumi hanno navi da crociera o anche semplici motonavi. Il massimo che può interessare una persona che vive vicino a un lago o un fiume è dove mettere la sua barca. Pertanto, l'argomento di questa recensione è la costruzione di un molo per piccole imbarcazioni.

Il lato legale del problema

Certo se vivi nel deserto, dove il funzionario è stato visto l'ultima volta in TV l'anno scorso (se ne hai uno) e il poliziotto più vicino vive a cinquanta chilometri da te, puoi tranquillamente mettere i ponti e nessuno se ne accorgerà.

Ma se vuoi che le autorità non abbiano alcun reclamo contro di te, allora è meglio formalizzare l'ormeggio per legge.

Ricorda che 20 metri dal bordo superiore dell'acqua del serbatoio sono considerati proprietà statali e non puoi riscattarli, racchiuderli e impedire in alcun modo alle persone di camminare liberamente lì. Ma puoi persino usare uno stagno. Per cominciare, puoi portare l'acqua lì in modo assolutamente gratuito: solo coloro che usano l'acqua per scopi commerciali dovrebbero pagarla. E puoi anche costruire un molo.

Ma quali documenti sono necessari per questodipende dal fatto che l'ormeggio sia stazionario, temporaneo, capitale o galleggiante. Ma in ogni caso, dovrai concludere un accordo sull'uso dell'acqua. Puoi scoprire come farlo presso le autorità esecutive della tua regione e ora tale servizio può essere fornito attraverso la rete MFC. Un tale accordo sarebbe sufficiente per il molo del pontone.

Per la costruzione, dovrai stipulare un contratto di locazione per un sito costiero e, se vuoi mettere una struttura di capitale su pile di cemento, la raccolta di documenti e l'ottenimento di un permesso di costruzione equivale alla costruzione di un porto (con un progetto ufficiale). La scala non è la stessa, ma la legge è la legge. Pertanto, se non vuoi sostenere tutte queste spese (e lo saranno almeno perché andrai con le scartoffie durante l'orario di lavoro), meglio concordare con i tuoi vicini e creare un porto pubblico (in modo da poter ancora gettare lavori di raccolta della carta nel comune). Convenientemente e tutti saranno in grado di utilizzare.

Ricordiamo inoltre che questa procedura non si applica ai territori di parchi nazionali, riserve e altre aree protette. La costruzione del molo lì (se sei fortunato a vivere lì) è governata dai documenti di tale territorio stesso. A volte non puoi nemmeno fare semplici passaggi.

Ormeggi per barche e loro costruzione

Prima di scegliere il tipo di cuccetta di cui hai bisogno, esaminare le condizioni in cui si troverà. Innanzitutto, si tratta del livello dell'acqua, della topografia inferiore e dei cambiamenti stagionali di questi parametri. Quindi, se hai una riva con una buona pendenza e piccoli cambiamenti nel livello dell'acqua nell'alluvione, puoi costruire un muro di ormeggio con rimozione su pile - e non lontano, e la profondità sarà abbastanza sufficiente non solo per la barca, ma anche per navi più grandi. Ma, sfortunatamente, tali condizioni sono tutt'altro che ovunque.

Di solito, i nostri cittadini vivono su dolci rive, dove il fondo è limoso e ricoperto di erba. Entrare in un tale serbatoio di solito non è comodo, anche se stai per nuotare. Non è necessario parlare della barca. E in questi casi, il molo è costruito sotto forma di un molo.

Per quanto riguarda la geometria di quest'ultima, può essere installata perpendicolare alla riva, se stiamo parlando del lago. Se hai un fiume con un ruscello, allora è meglio costruirlo in un angolo nella direzione del ruscello.

Mucchi e le loro varietà

Le pile sono state utilizzate a lungo come motivi per le strutture su terreni instabili e in zone costiere.

Sono aste sepolte nel terreno. Le pile funzionano secondo due principi: attrito e supporto su strati densi e profondi. A volte usano una delle loro funzioni, a volte entrambe. Quest'ultimo viene spesso utilizzato nella costruzione di edifici pesanti - in questo caso, le pile vengono guidate due volte: la seconda volta sono finite fino a raggiungere uno strato denso (quando vengono raggiunte, questo può essere determinato dalle vibrazioni nell'intero microdistretto).

Le pile sono realizzate con materiali diversi.. Una volta erano solo in legno (venivano usati larice e quercia), poi venne l'era del cemento. Le pile di cemento sono prodotte sotto forma di aste da 6, 9, 12 metri di lunghezza e vengono spinte nel terreno con l'aiuto di un battipalo montato su cingoli. Mucchi più lunghi vengono riempiti in posizione: perforano un pozzo, inseriscono il rinforzo in esso e lo riempiono di cemento. Tali pile sono chiamate annoiate. Ci sono anche pile sotto forma di tubi d'acciaio e complessi - cemento nel tubo.

Recentemente, anche le pile di viti, ampiamente utilizzate nella costruzione di abitazioni private e per la costruzione di piccoli impianti, compresi i porti turistici, hanno guadagnato popolarità. Le pile di viti sono avvolte nel terreno o usando attrezzature speciali o manualmente usando una leva. Tre persone sono sufficienti per torcere un palo - uno di loro deve controllare la verticalità dell'avvitamento.

Costruzione di un molo fisso su palafitte

Vorrei ricordartelo pali di fondazione, anche se si sono dimostrati efficaci, non sono adatti nei casi in cui si ha un fondo roccioso in uno stagno. Ma di più su questo nel prossimo capitolo.

Ma tu, molto probabilmente, il fondo è sabbia o limo.

Il diametro delle pile di viti e il loro numero per la casa viene calcolato in base al peso dell'edificio. Poiché non abbiamo a che fare con una casa, ma con una costruzione relativamente leggera, il peso non sarà di tale importanza. Ma la scelta sarà influenzata da fattori come il ghiaccio e la natura del fondo. Quindi, il ghiaccio spesso è in grado di rompere le pile nella prossima primavera, il che è impossibile durante la costruzione di una casa. Pertanto, è meglio scegliere pile da 108 mm e dopo l'installazione sarà meglio versare calcestruzzo all'interno.

La lunghezza delle pile è determinata dalla profondità dello strato portante e dal livello dell'acqua, tenendo conto della differenza nel corpo idrico. Quindi, i fanghi non sono un buon supporto per la pila, poiché sono soggetti a movimenti stagionali e all'influenza del flusso nel fiume: più è grande, più forte sarà lo spostamento della pila. La pila dovrebbe andare nello strato di contenimento a una profondità sufficiente. Per la sabbia, è 0,5 me per l'argilla - 1 m.

Ad esempio, il seguente caso.

L'altezza dalla cima della pila al bordo massimo dell'acqua è di 0,3 m. La distanza dallo specchio al fondo è di 1,7 m. Lo spessore del limo è di 1 m. Il fondo è di sabbia. Pertanto, si ottiene la lunghezza della pila: 0,3 + 1,7 + 1 + 0,5 = 3,5 m. A proposito, c'è una tale dimensione in vendita. Ma, tenendo conto del flusso e dello scioglimento del ghiaccio, è meglio dare un margine di sicurezza e approfondirli di un altro mezzo metro. E compra pile, rispettivamente, 4 metri. Se stai costruendo un molo, la lunghezza delle pile sarà diversa, a seconda del cambiamento di profondità. In vendita pile fino a 9 metri.

Ogni pila di diametro 108 è progettata per un carico decente - 7 tonnellate. Sul molo, questo non succede. Pertanto, contare il numero di pile in base alla profondità di una particolare sezione del molo. Sulla riva, è consentita una distanza tra pile e 2 metri, ma più lontano dalla riva, più dovrebbero essere contorti. Il passo massimo della pila è di 1 m, il minimo è di 0,5 m.

È meglio eseguire lavori su pile rotolanti in inverno: il ghiaccio ti servirà come un buon supporto.

Pettorina e pavimentazione

Per legare pile, il canale viene utilizzato più spesso. È selezionato dall'assortimento in base alle caratteristiche geometriche. Se abbiamo un diametro del palo di 108 mm, il canale n. 14 e 14P si adatterà a noi. Agli angoli, possono essere uniti da una saldatura, tagliando ogni 45 gradi. Le articolazioni tra i canali dovrebbero essere sul palo e non rimanere sospese in aria. Le pile possono essere fissate sia mediante saldatura che mediante giunti filettati.

Prima di montare finalmente il rivestimento del canale, dovrebbe essere innescato: questo lo proteggerà dalla ruggine.

Se vuoi realizzare un'imbracatura da una barra, agli angoli si collega a una punta e le articolazioni dovrebbero essere anche su pile. È necessario posare l'impermeabilizzazione sotto la trave e trattare con cura la struttura in legno stessa con composti speciali in modo che non marcisca.

I tronchi sono montati sopra l'imbracatura e il pavimento in cima.

I tronchi devono essere elaborati allo stesso modo, ma è meglio avvicinarsi con attenzione al pavimento. Sperimenterà costantemente i capricci del tempo e di vari carichi. Pertanto, se non si desidera ripetere spesso, ottenere una tavola da ponte di larice. Se usi un pino o un abete più economico, almeno trattalo correttamente: l'impregnazione e la vernice sono abbastanza adatte.

Ormeggi del pontone

Ci sono situazioni in cui l'installazione del molo su pile è impraticabile o impossibile. Ecco alcuni di questi casi:

  • hai un fondo roccioso in uno stagno;
  • la differenza nell'acqua raggiunge un valore tale da diventare un problema: la scala scende troppo in alto;
  • sei "fortunato" a vivere sulle rive di un lago o del mare, dove, per un incidente "felice", in primavera soffiano delle hummock;
  • l'altezza dei fanghi sul fondo è tale che le pile diventano un piacere costoso.

La via d'uscita in questa situazione può essere una struttura di capitale con tagliatori di ghiaccio, su una base sepolta, con un grande volume di scavi - alla fine, in qualche modo vengono costruiti porti e ponti. L'intera domanda è se questo è necessario nei casi in cui devi solo ormeggiare la tua barca, lanciare rotazioni e nuotare.

E qui i pontoni vengono in soccorso.

In realtà, si tratta di navi non semoventi, ovvero vengono mantenute in superficie a causa della loro galleggiabilità. Si diffondono non solo come ormeggi per piccole imbarcazioni: in molte città, navi e persino piccole navi da carico attraccano a tali strutture. Spesso la stessa stazione fluviale è in fase di atterraggio.

Quando l'ormeggio galleggiante è grande, viene effettuato su una base di cemento o acciaio, che è una scatola piatta con vuoti all'interno, che garantisce galleggiabilità. La base di quella piccola è in plastica (sono disponibili pontoni in plastica modulari) e gli ormeggi su botti di metallo vuote sono comuni come opzioni fatte in casa.

Il pontone più semplice È una piazza con lati da 2,5 metri a 4 barili. Per la produzione, abbiamo bisogno di 4 barili vuoti da 200 litri, 10 metri di legname con un lato di 100 mm, 25 metri di legname da 50 mm ciascuno, una corda impermeabile resistente e viti.

Da una grande trave è necessario ruotare un quadrato. All'interno mettiamo una cornice di legno di 50 mm per contenere le botti. Le canne devono essere accuratamente pulite, sigillate con sigillante e ben verniciate. Se i barili sono di plastica, questo non è necessario. Successivamente, inseriamo le canne nel telaio agli angoli e fissiamo la corda in tre punti ciascuna. Fissiamo la corda su una trave larga, stringendola bene. Successivamente, il futuro pontone può essere girato e riempito sul lungomare.

Se lo si desidera, il pontone sulle canne può essere reso grande, di forma irregolare e con una ringhiera. Invece di botti, un tubo di plastica di grande diametro è una buona misura, se hai qualcosa di cui saldare le estremità.

In generale, la costruzione di tali posti barca limitato solo dalla tua immaginazione.

L'approccio al molo può essere effettuato sotto forma di una passerella mobile, un'estremità della quale non è rigidamente fissata sulla riva, e la seconda "cammina" insieme al pontone, più precisamente, con il livello dell'acqua nel serbatoio.

! importante Affinché la tua marina si trovi dove necessario, deve essere ancorata. Quante ancore ti serviranno dipende dal peso e dall'area del tuo pontone, ma non meno di due. La lunghezza delle catene di ancoraggio può essere regolata.

Costruzione dell'ormeggio


Guarda il video: Oasi della Nautica (Febbraio 2023).

Video, Sitemap-Video, Sitemap-Videos