Consigli

Come le api raccolgono il polline

Come le api raccolgono il polline


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La raccolta del polline da parte delle api è un processo importante sia nel funzionamento dell'alveare che nell'industria dell'apicoltura. Le api trasferiscono il polline da una pianta di miele a un'altra e impollinano le piante. Le miscele di nutrienti e altri componenti dell'alveare vengono creati dallo smalto. Pertanto, qualsiasi apicoltore dovrebbe sapere come avviene la raccolta, le cui responsabilità nell'alveare lo includono e come gli insetti processano il polline. Se il prodotto nell'alveare non è sufficiente per l'inverno, la colonia di api potrebbe morire o essere gravemente indebolita entro la primavera.

Che ruolo gioca il polline nella vita delle api?

Il polline è le cellule riproduttive maschili delle piante. Le api raccolgono il polline per nutrire la loro prole, così come per altri bisogni. Gli impollinatori, dopo aver raccolto il polline, fanno il pane d'api - pane d'api. Il pane d'api viene piegato in celle a nido d'ape che, dopo essere state riempite, vengono sigillate con la cera. Queste sono provviste per il lungo e freddo inverno. Una colonia di api è in grado di raccogliere fino a 2 kg di polline al giorno. Per diverse settimane di fioritura, gli insetti raccolgono il polline e producono il pane delle api molto più del necessario per nutrirsi in inverno. Ciò è dovuto all'istinto che fa lavorare costantemente gli insetti per il bene dell'alveare.

Per un anno, una colonia di api consuma molto meno polline di quanto raccoglie. Ciò è dovuto a un potente istinto che fa volare il lavoratore, indipendentemente dalla pienezza degli alveari.

La seconda ragione del lavoro costante è che gli apicoltori rimuovono il prodotto in eccesso e gli insetti devono essere pronti per l'inverno. Se l'apicoltore non calcola la sua forza e seleziona più prodotto dall'alveare di quanto consentito, la colonia di api corre il rischio di sopravvivere all'inverno con grandi perdite.

Importante! Inoltre, una maggiore quantità di prodotto porta allo sciamare e alla creazione di nuove famiglie, quindi gli insetti raccolgono costantemente il polline, poiché un tale prodotto non è mai superfluo.

Quali api raccolgono il polline

Tutte le responsabilità sono rigorosamente distribuite nella famiglia delle api. Solo i fuchi non raccolgono polline e nettare. Il loro compito è fecondare le uova. Tutti gli altri membri della famiglia lavorano per allevare la prole e mantenere l'ordine nell'alveare, nonché per creare scorte per l'inverno. Prima di tutto, gli scout volano fuori dall'alveare, che cercano piante di miele e poi, usando una danza specifica, informano il resto degli abitanti dell'alveare di questo luogo. Se le api operaie hanno finito di raccogliere il polline o non amano le piante di miele offerte dallo scout, allora vola alla ricerca di nuovi posti dove nutrirsi.

Poi i collezionisti si fanno avanti. Questi sono lavoratori impollinatori che raccolgono il polline stesso. Questa varietà di insetti da lavoro è anche chiamata insetti di campo, poiché non lavorano nell'alveare, ma nei campi con piante di miele. All'arrivo all'alveare, consegnano il materiale ai destinatari. Questi tipi di api sono coinvolti nella lavorazione del polline.

Cosa raccolgono le api: nettare o polline

Le api raccolgono sia il nettare che il polline. Ma lo scopo di tale preda è diverso. Il nettare viene raccolto in un apposito sacchetto sotto l'addome e utilizzato come alimento per l'ape stessa. Tutte le piante da fiore contengono nettare. Le api immergono lì la loro lingua, che viene arrotolata in un tubo e situata nella proboscide, e raccoglie il nettare. Una sacca può contenere fino a 70 mg di sostanza. Quando il lavoratore ritorna all'alveare, i ricevitori del prodotto succhiano la preda dal suo gozzo. Il miele si ottiene dal nettare in modo speciale dopo un lungo processo. Il polline del miele viene raccolto utilizzando una tecnologia diversa.

Dove raccolgono il polline le api?

Non esiste una borsa speciale per la raccolta del polline sul corpo dell'insetto. Pertanto, raccolgono il polline con tutto il corpo, più precisamente, con i suoi villi. Il polline delle piante raccolto dall'ape viene piegato in un cesto sulle zampe posteriori. Si scopre una palla, che, a seconda della pianta del miele, ha diverse sfumature: dal giallo al nero. Le api campestri trascorrono fino a due ore del loro tempo al giorno a raccogliere polline.

Importante! Quando un'ape, dopo aver volato intorno ai fiori, vola nell'alveare, porta un peso pari al suo.

Solo il maltempo può fermare la raccolta di polline e nettare. In questo momento, gli impollinatori sono negli alveari.

Raccolta del polline

Il processo di raccolta del polline stesso consiste in diverse fasi:

  1. Un'ape, con l'aiuto di uno scout, cerca piante di miele profumate e attraenti.
  2. Seduto sul fiore selezionato, l'insetto raccoglie il polline su tutti i villi.
  3. Il prodotto viene raccolto su gambe, corpo, ali.
  4. L'insetto si pettina delicatamente i capelli con le zampe, raccogliendo le prede da tutti i villi.
  5. Quindi forma una palla e la abbassa nel canestro sugli stinchi delle zampe posteriori.

Per creare un palloncino, devi volare intorno a mille fiori. Quindi, con la sua preda, il lavoratore vola nell'alveare. Qui scarica il polline nelle cellule. Questo viene fatto usando speroni speciali che si trovano sulle gambe centrali. Inoltre, avviene la lavorazione della lucidatura.

Scarico e riciclaggio del piolo

Dopo aver lasciato cadere il polline nelle celle più vicine alla covata, le api iniziano a elaborarlo. Questo è il lavoro degli insetti che non volano fuori dall'alveare. I giovani insetti sono impegnati nell'elaborazione del polline.

  1. Grumi sciolti di smalto con mascelle.
  2. Inumidito con nettare e ghiandole salivari.
  3. Tamponati di teste.
  4. Il polline fermentato viene versato con il miele.
  5. Sigilla con la cera.

In questa forma, lo smalto rimane per sei mesi o anche di più. Quando il polline è ben imballato, al suo interno avvengono processi di fermentazione dell'acido lattico. L'acido lattico, che viene prodotto come risultato di questo processo, è un conservante naturale e protegge il pane d'api dal deterioramento.

Per tutta la primavera e l'estate, gli impollinatori raccolgono e immagazzinano il polline in modo che ci sia cibo sufficiente per uno svernamento sicuro e per nutrire la covata. Se in un anno vengono raccolti meno di 18 kg di polline, la colonia di api sarà sull'orlo della morte e potrebbe non sopravvivere all'inverno.

Come le api trasferiscono il polline da un fiore all'altro

Per raccogliere 20 mg di polline, l'insetto vola intorno a un migliaio di piante di miele. In questo caso, le api impollinano i fiori. Il polline è cellule germinali maschili. Se le piante sono monoiche, allora per la fecondazione le cellule maschili devono essere consegnate ai fiori femminili.

Quando raccoglie nettare e polline, l'insetto vola di fiore in fiore. Parte del polline raccolto dai villi dell'insetto rimane nel fiore. È così che avviene l'impollinazione delle piante da parte delle api. In questo modo, gli insetti svolgono un ruolo enorme nella riproduzione delle piante di miele. La maggior parte delle piante selvatiche e coltivate necessita di impollinazione da parte delle api.

Cosa impollinano le api

Tra le piante di miele ci sono centinaia di fiori, arbusti e alberi diversi. Le api impollinano:

  • molti arbusti: biancospino, ribes, lampone, rosmarino selvatico, erica, crespino, uva spina;
  • alberi da frutto e ordinari: albicocca, mela, pera, acacia, ciliegio, quercia, castagno, acero, ciliegio, betulla, prugna, tiglio;
  • piante erbacee: trifoglio, anguria, fiordaliso, farfara, timo, polmonaria, basilico, erba medica, tè di ivan.

Anche molte verdure nell'orto e nelle serre sono impollinate dagli insetti. Questi includono: cetrioli, cipolle, zucca, alcune varietà di pomodori, peperoni e melanzane.

Importante! Le api scout scelgono la pianta del miele in base al colore e al contenuto di zucchero nel nettare.

Come attirare le api nella tua serra per l'impollinazione

È importante attirare le api nella serra se ci sono colture che necessitano di impollinazione incrociata. Ci sono alcuni suggerimenti per attirare le api nella tua serra:

  • piantare fiori in una serra;
  • fornire alle api un accesso illimitato per la raccolta del polline;
  • metti un apiario vicino alla serra;
  • usa varie esche;
  • neutralizza completamente gli odori estranei.

Puoi attirare le api nella serra con un'intera gamma di tali misure. Prima di tutto, è importante che gli insetti abbiano accesso all'interno della serra. Per fare ciò, la serra è dotata del numero massimo di porte e prese d'aria, che vengono aperte nella stagione calda adatta all'impollinazione.

Si consiglia inoltre di piantare girasole, gelsomino o petunie nella serra come piante attraenti.

È fantastico se c'è un apiario vicino alla serra.

Attenzione! Ad una distanza di 100 m dall'apiario, la frequentazione della serra diminuisce di quasi il 4%.

Le seguenti sostanze vengono utilizzate come esche:

  • sciroppo di zucchero con l'aroma dei fiori necessari, nel qual caso gli impollinatori voleranno esattamente a questo odore;
  • fare alimentatori per api con sciroppo di zucchero e trasferirli nella serra;
  • utilizzare oli aromatici per attirare gli insetti: menta o anice.

Quando si utilizzano gli alimentatori, non è necessario tenerli costantemente in una serra, è possibile portarli fuori per un po '. Ma non è consigliabile portare gli alimentatori a più di 700 m dalla serra.

Come attirare le api sui cetrioli

Non è difficile attirare le api per impollinare i cetrioli. L'ortaggio può crescere sia in serra che in pieno campo. Puoi attirare le api nella serra per raccogliere il nettare se spruzzi tutti i cetrioli con una soluzione speciale. La ricetta è semplice:

Mescola 1 litro di acqua a temperatura ambiente con un cucchiaio abbondante di marmellata o miele. Aggiungere 0,1 g di acido borico. Dopo la spruzzatura, le api voleranno al profumo e impollineranno i cetrioli nella serra domestica.

All'inizio della primavera, una colonia di api può essere collocata in una serra con cetrioli. Per fare ciò, è necessario posizionare l'alveare sulla sponda laterale della serra ad un'altezza di 40 cm. In questo caso, in una serra di vetro, si consiglia di oscurare le finestre dietro l'alveare con un panno o un telo di cartone o compensato.

Conclusione

Le api trasportano il polline di fiore in fiore. Ecco come avviene l'impollinazione incrociata. Attraverso questo processo si può ottenere un raccolto abbondante sia in giardino che nell'orto. Allo stesso tempo, i giardinieri devono risolvere il problema di come attirare gli insetti impollinatori nella serra. Ci sono diversi modi, ma in ogni caso è importante che la colonia di api viva a non più di 2 km dalla serra domestica. Altrimenti, gli insetti semplicemente non raggiungeranno.


Guarda il video: Ape raccoglie il polline (Dicembre 2022).

Video, Sitemap-Video, Sitemap-Videos