Consigli

Marmellata di pesche


Le pesche sono frutti così nobili che, indipendentemente dalla preparazione per l'inverno, tutto risulterà non solo gustoso, ma molto gustoso. Ma poiché i frutti delle pesche maturano molto rapidamente e il periodo del loro utilizzo termina altrettanto rapidamente, spesso abbiamo a che fare con frutti già troppo maturi. Vale a dire, sono più adatti per fare marmellata. Poiché è quasi impossibile a prima vista determinare la ricetta migliore per una marmellata di pesche densa e gustosa, è necessario provare tutte le tecniche descritte di seguito.

Solo in questo caso puoi scegliere proprio la ricetta che è in grado di prendere il posto che spetta nel salvadanaio culinario di famiglia. O forse anche creare la tua nuova ricetta originale di marmellata di pesche con una combinazione unica di ingredienti aggiuntivi.

Come preparare la marmellata di pesche per l'inverno

La marmellata di pesche tradizionale è una massa di frutta tritata e omogenea il più delle volte con aggiunta di zucchero o altri dolcificanti. Secondo la ricetta classica, la marmellata deve essere bollita a lungo per ottenere una consistenza densa. Ma, poiché gli addensanti naturali, le pectine sono praticamente assenti nella composizione delle pesche, quindi subito dopo la produzione la marmellata di pesche non sarà ancora abbastanza densa. Acquisirà la densità richiesta solo dopo diversi mesi di conservazione.

Pertanto, nel mondo moderno, molte casalinghe usano addensanti speciali quando cucinano marmellata di pesche. Possono essere di origine animale (gelatina) o vegetale (pectina, agar-agar).

Gli addensanti non solo facilitano la creazione della consistenza desiderata, ma riducono anche notevolmente i tempi di cottura. Ciò consente di risparmiare tempo e fatica e consente di risparmiare la maggior parte delle vitamine. Inoltre, alcuni addensanti (pectina, agar-agar) possono fornire benefici tangibili per la salute e aiutare a preservare il prodotto finito. Devi solo usarli nella giusta proporzione e seguire i metodi tecnologici di base quando li aggiungi al pezzo. Solo in questo caso potranno massimizzare le loro proprietà positive.

Attenzione! L'aggiunta di alcuni frutti ricchi di pectina (mele, pere, agrumi) alla marmellata di pesche secondo la ricetta aiuta anche ad addensare il prodotto finito.

Esistono due modi principali per preparare la marmellata di pesche in casa.

  • Nel primo caso la polpa del frutto viene inizialmente liberata dalla buccia e dai semi, schiacciata in qualsiasi modo conveniente, ricoperta di zucchero e fatta bollire fino a che non sia densa.
  • Il secondo metodo prevede solo la rimozione dei semi dal frutto. Quindi vengono posti in una piccola quantità di acqua, in cui vengono evaporati fino a quando non si ammorbidiscono. Successivamente, le pesche vengono passate al setaccio, liberandole contemporaneamente dalla pelle e, aggiungendo lo zucchero, vengono portate alla prontezza finale.

Ciò che rende unica la marmellata di pesche è che puoi usare frutti che non sono adatti per nessun altro raccolto per l'inverno. Le pesche possono essere troppo mature, rugose e di forma irregolare. Non è consentito solo utilizzare frutti marci, vermi e danneggiati da altre malattie.

Anche la dolcezza del frutto non è di fondamentale importanza, perché con l'aiuto dello zucchero o di altri dolcificanti si può portare alla condizione desiderata nel piatto finito. Ma l'aroma del frutto è altamente desiderabile. E i più profumati sono solitamente frutti completamente maturi. Pertanto, i frutti troppo maturi sono tradizionalmente usati per la marmellata. È possibile aggiungere frutti verdastri solo se si desidera che i pezzi di frutta si sentano nella marmellata. Per ottenere una consistenza delicata e uniforme della marmellata, saranno superflui.

La preparazione dei frutti da inscatolare consiste nell'immergerli in acqua tiepida per 7-10 minuti e in un accurato risciacquo successivo in acqua corrente.

Qualunque ricetta o metodo di preparazione della marmellata di pesche venga scelto successivamente, la frutta va comunque denocciolata. A volte si separano facilmente, basta tagliarli leggermente lungo l'incavo longitudinale, che corre lungo tutto il frutto, e far scorrere le metà in direzioni diverse. A volte devi solo tagliare la polpa con un coltello, liberando l'osso.

Anche la buccia del frutto viene spesso rimossa, poiché può aggiungere un sapore aspro non necessario e rovinare la consistenza uniforme della marmellata finita.

Per cucinare la marmellata, vengono solitamente utilizzati piatti in acciaio inossidabile o smaltati. Durante la cottura, il piatto deve essere mescolato periodicamente in modo che non si attacchi alle pareti e al fondo e non si bruci. La schiuma emergente deve essere rimossa. Ciò è necessario per una migliore conservazione del pezzo.

Quanta marmellata di pesche cucinare

A differenza della marmellata, la marmellata viene spesso preparata in una volta sola.

Il tempo di cottura è determinato dalla varietà di pesche selezionate, dalla ricetta per la preparazione e dall'uso di determinati additivi.

Più succose o acquose risulteranno le pesche selezionate, più tempo ci vorrà per cuocerle. Per ridurre i tempi di produzione, i frutti vengono prima bolliti in una piccola quantità di acqua, quindi, dopo aver drenato il succo risultante, solo la polpa rimanente viene utilizzata per la marmellata.

Molto spesso, il tempo di cottura può variare da 20 a 40 minuti per ottenere una consistenza sufficiente. Più tempo dura la marmellata, più diventa scura. Ma un trattamento termico così a lungo termine consentirà di fare a meno della sterilizzazione quando si prepara la marmellata di pesche.

La prontezza della marmellata può essere determinata nei seguenti modi:

  • Una goccia del prodotto finito viene posta su un piattino freddo. Deve mantenere la sua forma, non fluire.
  • Il liquido durante la cottura non deve separarsi dalla massa totale.
  • Se immergi un cucchiaio nella marmellata e poi lo giri con il lato convesso rivolto verso l'alto, il dessert finito dovrebbe coprirlo con uno strato uniforme.

La ricetta classica della marmellata di pesche per l'inverno

Per fare la marmellata di pesche secondo la ricetta classica, di solito vengono tritate attraverso un tritacarne. Ma è del tutto possibile utilizzare per questi scopi, come un normale frullatore sotto forma di una brocca e un sommergibile.

Avrai bisogno:

  • 3 kg di pesche;
  • 2 kg di zucchero;
  • 1/2 cucchiaino acido citrico.

Produzione:

  1. Le pesche vengono lavate, snocciolate e pelate.
  2. Viene schiacciato con qualsiasi metodo conveniente, ricoperto di zucchero, mescolato e messo da parte per diverse ore.
  3. Metti la massa sul fuoco, aggiungi acido citrico dopo l'ebollizione.
  4. Cuocere mescolando continuamente per 30-40 minuti fino a quando un ispessimento evidente.
  5. Mettere la marmellata su barattoli sterili, arrotolarla e riporla nel rimessaggio invernale.

Una semplice ricetta per la marmellata di pesche per l'inverno con una foto

Il modo più semplice per preparare la marmellata di pesche per l'inverno è non preoccuparsi nemmeno di sbucciare la frutta prima della cottura. Si lascia nel processo di macinazione. Inoltre, non vengono utilizzati additivi su prescrizione diversi dalle pesche e dallo zucchero stesso.

Per 1 kg di pesche, di solito viene utilizzato 1 kg di zucchero.

Produzione:

  1. Le pesche vengono lavate, snocciolate e tagliate in quarti.
  2. Mettere i frutti in un recipiente da cucina, aggiungere letteralmente 100-200 ml di acqua e farli scaldare.
  3. Dopo l'ebollizione, farli bollire per circa 18-20 minuti.

    Consigli! Se viene rilasciato troppo succo, viene versato in una ciotola separata. Quindi può essere utilizzato per preparare frutta in umido, gelatina e altre bevande.

  4. La restante polpa di pesca viene raffreddata e macinata al setaccio per ottenere una consistenza uniforme e distaccata dalle bucce.
  5. Aggiungere lo zucchero, mescolare e cuocere per circa 15 minuti.
  6. La marmellata bollente viene versata in barattoli sterili e sigillata per l'inverno.

Marmellata di pesche

La marmellata di pesche cinque minuti è più facile da preparare usando qualsiasi addensante. Il fatto è che dopo aver aggiunto la pectina o l'agar-agar, la marmellata non può essere bollita a lungo, altrimenti le proprietà gelatinose degli additivi cesseranno di funzionare. E quando si utilizza la gelatina, in genere non è consigliabile far bollire il prodotto, ma solo riscaldarlo a una temperatura di + 90-95 ° C. In genere, le pesche con lo zucchero vengono bollite per un po 'prima di aggiungere gli addensanti per mantenerle a temperatura ambiente. E se il pezzo viene conservato in frigorifero, è del tutto possibile utilizzare una delle seguenti ricette.

Confettura densa di pesche per l'inverno con pectina

La pectina pura si trova raramente sugli scaffali dei negozi. A volte è offerto da negozi di alimenti naturali specializzati o aziende private. Molto spesso, la pectina viene venduta sotto forma di prodotti con i nomi: gelatina, quittin, gelatina e altri. Oltre alla pectina stessa, di solito contengono zucchero a velo, acido citrico e una sorta di stabilizzante o conservante.

Il prodotto più comune contenente pectina, zhelfix, di solito ha diversi numeri:

  • 1:1;
  • 2:1;
  • 3:1.

Questa abbreviazione indica il rapporto tra materie prime e zucchero necessario per fare la marmellata quando si utilizza questo tipo di prodotto. Ad esempio, quando si utilizza zhelfix 2: 1 per 1 kg di pesche, sarà necessario aggiungere 500 g di zucchero.

Per gli appassionati di esperimenti in cucina, dovresti sapere che la quantità di gelatina aggiunta determina rigorosamente la densità del prodotto risultante. Quindi, se segui rigorosamente le istruzioni sulla confezione, la marmellata risulta essere piuttosto densa, più simile alla marmellata. Non è consigliabile superare questa norma, poiché il gusto del pezzo potrebbe deteriorarsi.

Ma se riduci la quantità di zhelfix aggiunto, ad esempio, della metà, non accadrà nulla di terribile. Anche la marmellata si addenserà, ma non così tanto. La densità richiesta può essere determinata solo sperimentalmente. Inoltre, va tenuto presente che la quantità di zucchero aggiunto influisce anche sulla densità del prodotto finale.

Quindi, avrai bisogno di:

  • 2 kg di polpa di pesca;
  • 1 kg di zucchero;
  • 50 g (o 25 g) di zhelfix.

Produzione:

  1. Le pesche vengono sbucciate e snocciolate.
  2. Le metà vengono tritate usando un frullatore o un tritacarne.
  3. Pesare la purea di frutta risultante e aggiungere esattamente la metà del peso di zucchero semolato.
  4. Mescola, dai fuoco, porta a ebollizione.
  5. Il gelix viene mescolato con una piccola quantità di zucchero e versato gradualmente nella purea di pesche.
  6. Mescolare bene e far bollire la massa risultante per esattamente 5 minuti.
  7. Sono disposti in banche, arrotolati per l'inverno.

Consigli! Per gli amanti delle preparazioni piccanti, quando si versa la marmellata, è possibile aggiungere una stecca di cannella e diversi chiodi di garofano a ciascun barattolo.

Marmellata di pesche troppo mature con agar-agar

L'agar può anche essere utilizzato per trasformare la massa di pesche in un'allettante marmellata di sole luminoso molto rapidamente e facilmente.

Inoltre, l'agar stesso è molto utile per tutti i tipi di problemi con il tratto gastrointestinale e il metabolismo.

Avrai bisogno:

  • 1 kg di pesche;
  • 500-600 g di zucchero;
  • 1 confezione di agar-agar (7-10 g).

Produzione:

  1. Le pesche vengono snocciolate, la polpa rimanente viene versata in 100 ml di acqua e bollita fino a quando non si ammorbidisce e il succo viene rilasciato per circa 5 minuti.
  2. Il succo risultante viene filtrato attraverso un setaccio, viene aggiunto agar-agar e mantenuto a temperatura ambiente per 15-20 minuti.
  3. Rompere la polpa di pesca con un frullatore, scaldare fino a ebollizione.
  4. Aggiungere la soluzione di agar-agar infusa alla purea di frutta e far bollire per circa 5 minuti, mescolando continuamente.
  5. La deliziosa marmellata di pesche viene versata in piatti sterili.

Quando è caldo, rimane abbastanza liquido e inizierà ad addensarsi solo quando si sarà raffreddato a temperatura ambiente. Bisogna capire che la marmellata prodotta con agar-agar non ha proprietà termostabili. Cioè, una volta riscaldata, la massa del frutto perderà tutta la sua densità. Non va quindi utilizzato nelle farciture di frittelle e crostate, che andranno poi cotte al forno o in padella. Ma starà benissimo come aggiunta a una varietà di piatti freddi: gelati, macedonie e cocktail, frullati e altro ancora.

Come fare la marmellata di pesche con la gelatina

La gelatina è l'additivo più tradizionale e popolare utilizzato per addensare le marmellate. Non è adatto solo a vegetariani e persone che seguono determinate tradizioni religiose. Poiché il più delle volte la gelatina viene prodotta dalla cartilagine ottenuta dalla lavorazione della carne di maiale.

Avrai bisogno:

  • 2 kg di pesche;
  • 1,5 kg di zucchero semolato;
  • 100 g di gelatina.

Produzione:

  1. Le pesche vengono pulite da tutto l'eccesso e tritate usando un tritacarne o un frullatore.
  2. Addormentarsi con lo zucchero, mescolare e mettere sul fuoco.
  3. La gelatina viene immersa in 100 g di acqua a temperatura ambiente per 30-40 minuti.
  4. Si fa bollire la purea di pesche per 5 minuti esatti, si toglie dal fuoco e si aggiunge la massa gelatinosa gonfia.
  5. Mescolare accuratamente e stendere su piatti sterili.

Nella foto sotto, diventa chiaro che aspetto ha la marmellata di pesche, preparata secondo una ricetta con gelatina per l'inverno.

Come preparare la marmellata di pesche senza zucchero

Per chi preferisce le preparazioni invernali senza zucchero, si può facilmente fare la marmellata di pesche su fruttosio secondo le stesse ricette. Inoltre, di solito le pesche troppo mature sono così dolci che possono essere facilmente inceppate senza zuccheri aggiunti.

È particolarmente facile farlo con l'aggiunta di pectina. In questo caso, non è richiesta la digestione a lungo termine della purea di frutta. E l'aggiunta di succo di limone aiuterà a preservare la tonalità arancione brillante e chiara della polpa.

Avrai bisogno:

  • 1 kg di pesche;
  • succo di mezzo limone;
  • 10-15 g di pectina o 1 bustina di gelatina.

Produzione:

  1. La frutta viene tradizionalmente sbucciata, tritata e riscaldata a ebollizione.
  2. Zhelix viene diluito nel succo di limone e versato nella purea di pesche.
  3. Far bollire per 5-10 minuti e porre in contenitori sterili.

Come preparare la marmellata di pesche e mele per l'inverno

Le mele, a differenza delle pesche, sono onnipresenti in Russia e possono essere utilizzate come additivo universale. Soprattutto se si tiene conto dell'alto contenuto di pectina in essi contenuti. Pertanto, l'aggiunta di mele aumenta sia la densità della marmellata che ne migliora il gusto, dandole un po 'di contrasto.

Avrai bisogno:

  • 2500 g di pesche;
  • 2500 g di mele acide;
  • 1500 g di zucchero;
  • 4 gemme di garofano.

Produzione:

  1. Le mele vengono lavate, sbucciate e le camere dei semi vengono rimosse.
  2. I rifiuti di mele risultanti non vengono gettati via, ma versati con una piccola quantità di acqua, vengono aggiunti i chiodi di garofano e fatti bollire per circa 15 minuti.
  3. Le pesche vengono anche pulite da dettagli inutili.
  4. I frutti vengono schiacciati e mescolati con lo zucchero, lasciati cuocere per 10-15 minuti, rimuovendo costantemente la schiuma e mescolando accuratamente.
  5. Dopo l'ebollizione, il liquido filtrato dall'ebollizione dei semi e della buccia di mela viene aggiunto alla massa di frutta.
  6. Dopo l'addensamento, la marmellata di mele e pesche viene stesa in barattoli sterili e arrotolata.

Ricetta marmellata di pesche e limone per l'inverno

È consuetudine aggiungere il limone a molte preparazioni con la pesca, poiché questo frutto non solo nobilita il gusto del piatto finito, gli conferisce un piacevole contrasto, elimina l'eccessivo stucchevole, ma svolge anche il ruolo di conservante aggiuntivo. Ma in questa ricetta, il limone funge da partner a tutti gli effetti della pesca e l'amido svolge il ruolo di addensante.

Avrai bisogno:

  • 3 pesche;
  • 1 limone;
  • 200 g di zucchero;
  • 50 ml di acqua;
  • bastoncino di cannella;
  • 12 g di amido di mais.

Produzione:

  1. La polpa viene tagliata dalle pesche e tagliata a pezzi di forma e dimensione convenienti.
  2. Aggiungere 100 g di zucchero e un po 'd'acqua.
  3. Riscaldando, raggiungono la completa dissoluzione dello zucchero.
  4. La quantità rimanente di zucchero, il succo spremuto dal limone e un bastoncino di cannella vengono aggiunti alla massa di frutta bollente.
  5. Bollire per altri 5 minuti.
  6. Un cucchiaio di acqua fredda viene versato in un bicchiere e l'amido viene diluito in esso.
  7. Un sottile flusso di soluzione di amido viene versato nella marmellata.
  8. Mescolare, scaldare quasi a ebollizione e togliere dal fuoco.
  9. La stecca di cannella viene rimossa e la marmellata di pesche finita viene versata in un barattolo sterile e sigillata ermeticamente per l'inverno.

Deliziosa marmellata di pesche, arance e limoni

La marmellata realizzata secondo questa ricetta presenta nel retrogusto un gradevole amaro, dovuto alla presenza di scorze di agrumi. Ma lei gli dà solo un'ulteriore piccantezza.

Avrai bisogno:

  • 1000 g di pesche sbucciate;
  • 700 g di zucchero semolato;
  • 1 arancia grande;
  • 1 limone medio

Produzione:

  1. Le pesche vengono messe a bagno per 30 minuti in una soluzione di soda (per 1 litro di acqua, 1 cucchiaino di soda) in modo da liberarle del caratteristico cannone sulla pelle. Quindi sciacquare abbondantemente sotto l'acqua corrente.
  2. Le arance vengono lavate in acqua con una spazzola e poi scottate con acqua bollente.
  3. Tagliate le pesche a fettine comode, eliminando i semi.
  4. L'arancia viene tagliata in 8 pezzi e anche tutti i semi vengono accuratamente rimossi da essa.
  5. I pezzi di pesca e arancia tritati, insieme alla buccia, vengono passati attraverso un tritacarne.
  6. Taglia il limone in due metà e spremi il succo in una massa di frutta tritata. Bisogna fare attenzione a non far entrare i noccioli di limone. Per fare questo, puoi usare un colino quando spremi il succo.
  7. La purea di frutta viene mescolata con lo zucchero, messa a fuoco.
  8. Dopo l'ebollizione, cuocere per 5 minuti, scuotendo periodicamente la marmellata.
  9. Lasciar raffreddare leggermente e, portando nuovamente a ebollizione, cuocere per altri 10-12 minuti.
  10. La marmellata è confezionata calda in stoviglie sterili, chiuse ermeticamente.

Come fare la marmellata di pesche e arance

Per coloro che non amano l'eccesso di acido o l'amaro piccante nei dolci, è possibile utilizzare la seguente ricetta. La tecnologia di produzione è simile a quella descritta sopra. Solo il succo viene spremuto dall'arancia e la scorza con la buccia non viene utilizzata.

Su prescrizione avrai bisogno di:

  • 1500 g di pesche sbucciate;
  • 1000 g di arance;
  • 1300 g di zucchero.

Ricetta marmellata di pesche e albicocche

Le pesche e le albicocche sono perfettamente combinate tra loro e non è necessario aggiungere spezie. Inoltre, la pectina è presente nelle albicocche, quindi, dopo un po ', il pezzo assumerà indipendentemente una consistenza piuttosto densa.

Avrai bisogno:

  • 1 kg di albicocche;
  • 1 kg di pesche;
  • 1,8 kg di zucchero;
  • 5 g di vanillina.

Produzione:

  1. Entrambi i tipi di frutta vengono snocciolati e, se lo si desidera, pelati.
  2. Macinare la polpa al tritacarne, coprire di zucchero e lasciare per 10 ore o per tutta la notte nella stanza.
  3. Il giorno successivo, portate a ebollizione a fuoco moderato, aggiungete la vanillina e fate cuocere per circa 15-20 minuti.

La raccolta della marmellata di pesche e prugne per l'inverno

Allo stesso modo, puoi preparare la marmellata di pesche con le prugne per l'inverno. I prodotti saranno richiesti nel seguente rapporto:

  • 650 g di pesche;
  • 250 g di prugne;
  • 400 g di zucchero.

Come preparare la marmellata di pesche e pere per l'inverno

La marmellata di pesche con pere piacerà particolarmente a chi ha un debole per i dolci, anche se richiederà una quantità minima di zucchero aggiunto.

Avrai bisogno:

  • 500 g di pesche;
  • 500 g di pere;
  • 500 g di zucchero semolato;
  • 50 g di gelatina.

Produzione:

  1. I frutti vengono lavati, tritati, cosparsi di zucchero e lasciati per una notte.
  2. Al mattino, fai bollire la marmellata per 15-20 minuti.
  3. Allo stesso tempo, la gelatina è pronta a gonfiarsi in una piccola quantità di acqua.
  4. Spegnere il fuoco, mescolare la gelatina gonfia con la massa di pesche e pere e spalmare la marmellata finita in barattoli sterili.

Marmellata di pesche senza bollitura

La marmellata di pesche senza ebollizione viene preparata letteralmente in 10-15 minuti, ma dovrà essere conservata esclusivamente in frigorifero e non per molto. Dopo aver aperto la lattina - circa una settimana.

Avrai bisogno:

  • 1 kg di pesche;
  • 1 kg di zucchero.

Produzione:

  1. Le pesche vengono tritate usando un tritacarne o un frullatore.
  2. Vasi e coperchi vengono sterilizzati contemporaneamente.
  3. Le pesche vengono ricoperte di zucchero semolato in porzioni, impastando accuratamente la massa di frutta ogni volta con una spatola di legno.
  4. Mettere la marmellata in barattoli sterili, stringere con i coperchi bolliti.

Come fare in casa la marmellata di pesche e amarene

La marmellata di pesche con ciliegie viene preparata utilizzando la stessa tecnologia con l'aggiunta di altri frutti o bacche. Pertanto, ogni casalinga può provare ad aggiungere le sue bacche o frutti preferiti, le pesche si sposano bene con quasi tutti.

Il rapporto tra i prodotti è il seguente:

  • 1 kg di pesche;
  • 1 kg di ciliegie;
  • 1,5 kg di zucchero.

Fare marmellata di pesche in una macchina per il pane

La macchina per il pane, stranamente, è ideale per fare la marmellata, se, ovviamente, ha la funzione corrispondente. Ma la stragrande maggioranza dei modelli delle moderne macchine per il pane è dotata della funzione "marmellata".

L'assistente di cucina si occuperà di tutto il lavoro principale per preparare la marmellata, ma la quantità di dessert già pronto non sarà molto grande. E dovrai preparare i prodotti da solo.

Avrai bisogno:

  • 400 g di pesche sbucciate;
  • 200 g di zucchero.

Produzione:

  1. Le pesche vengono snocciolate e sbucciate.
  2. Puoi anche tritare la polpa con un coltello.
  3. Le pesche tritate vengono poste in una ciotola di una macchina per il pane, ricoperte di zucchero.
  4. Chiudere il coperchio, selezionare la modalità "marmellata" e attivare il pulsante "avvio".
  5. Di solito, dopo 1 ora e 20 minuti, viene emesso un segnale acustico che il piatto è pronto.
  6. Può essere posizionato su un tavolo o messo in un barattolo e conservato in un luogo fresco.

Come preparare la marmellata di pesche in una pentola a cottura lenta

Preparare la marmellata di pesche in un multicooker è facile come in una macchina per il pane e può richiedere anche meno tempo.

Avrai bisogno:

  • 1200 g di pesche;
  • 600 g di zucchero;
  • 1 limone;
  • 15 g di gelatina.

Produzione:

  1. La polpa sbucciata delle pesche viene tagliata a pezzetti, messa in una ciotola multicooker, cosparsa di zucchero.
  2. Scaldare il limone con acqua bollente, strofinarne la scorza e spremere il succo.
  3. Aggiungere la scorza e il succo alle pesche, mescolare e lasciarle nella ciotola per un'ora.
  4. La gelatina viene messa a bagno in una piccola tazza per lo stesso periodo di tempo.
  5. Il multicooker viene acceso in modalità "stufatura" per 15-20 minuti.
  6. Mentre il dispositivo funziona, puoi sterilizzare le lattine.
  7. Dopo il segnale acustico, la gelatina gonfia viene aggiunta alla ciotola del dispositivo, mescolata.
  8. Metti la marmellata pronta su barattoli sterili, torcila.

Regole di conservazione della marmellata di pesche

La marmellata di pesche, che è stata trattata termicamente per almeno 20-30 minuti e ben arrotolata, può essere conservata anche a temperatura ambiente per circa 1 anno. Dessert preparato secondo ricette più veloci, si consiglia di conservare in luogo fresco, in cantina o in frigorifero.

Conclusione

Qualunque sia la ricetta per una marmellata di pesche densa e gustosa sarebbe stata scelta per l'inverno, molto probabilmente non dovrai restarne deluso. D'altra parte, le pesche che non sono state conservate per molto tempo verranno utilizzate con grande beneficio, e nella dura stagione invernale, la marmellata di pesche sole ti ricorderà la stagione calda e spensierata.


Guarda il video: Marmellata di pesche bimby (Gennaio 2022).

Video, Sitemap-Video, Sitemap-Videos