Consigli

Descrizione dell'abete rosso serbo Karel

Descrizione dell'abete rosso serbo Karel


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

In natura, l'abete rosso serbo cresce in un'area limitata di circa 60 ettari ed è stato scoperto solo alla fine del XIX secolo. A causa della sua elevata plasticità e della rapida crescita, sulla sua base sono state create numerose varietà, che hanno rapidamente guadagnato popolarità e si sono diffuse in tutto il mondo. L'abete rosso serbo Karel (Picea omorika Karel) è un nano derivato dalla mutazione della scopa della strega scoperta in Belgio da Karel Buntinks nel 1991.

Descrizione dell'abete rosso Karel

L'abete rosso serbo Karel è un albero compatto simile a un cespuglio con una corona densa e densa. La giovane pianta non sembra molto presentabile ed è composta da diversi rami che sporgono in direzioni diverse. Successivamente, diventeranno scheletrici e cresceranno eccessivamente con un gran numero di germogli sottili, formando un cuscino o un emisfero lussureggiante. L'aspetto di un abete rosso Karel serbo adulto dipende dal fatto che la corona venga tagliata. Tollera bene la potatura.

L'abete rosso Karel cresce lentamente e all'età di 10 anni raggiunge non più di 60 cm con una larghezza di 70 cm, ma più spesso queste cifre sono molto più modeste: 30 e 50 cm, rispettivamente. Un albero adulto senza tosatura sarà tozzo, fino ad un massimo di 80 cm di altezza, il diametro della chioma è di circa 120 cm, in ogni stagione l'abete Karel si allunga verso l'alto di 3-5 cm, aggiunge 5-7 cm di larghezza .

Dopo i 10 anni, l'abete rosso serbo Karel, la cui chioma non è potata, forma una depressione sulla chioma. Se lo desideri, puoi rimuoverlo facilmente con un taglio di capelli, ma alcuni proprietari lasciano il "nido" apposta - sembra piuttosto esotico e non rovina l'aspetto.

I giovani aghi dell'abete rosso serbo Karel sono verdi; alla fine della stagione si scuriscono e acquisiscono una tonalità d'acciaio. Gli aghi sono corti, lunghi 1,2-1,5 cm, sul lato inferiore ci sono due larghe strisce bianche scolpite, sul lato superiore - uno verde scuro, lucido. Gli aghi hanno un bordo arrotondato con una punta acuminata, motivo per cui non sono così spinosi come in altri tipi di picea.

La corteccia dell'abete rosso serbo è grigia, con una sfumatura rossa, ricoperta da scaglie sottili, rami densamente pubescenti. I coni sono estremamente rari. La varietà Karel è tollerante all'ombra e non soffre di inquinamento da fumo o gas nell'aria.

Si presume che questo abete rosso serbo, come tutte le nane di conifere, vivrà con buona cura per 50-60 anni. Ma poiché la varietà Karel è piuttosto giovane, ciò non è stato ancora verificato nella pratica. Può crescere senza copertura nella zona 4.

Abete serbo Karel nella progettazione del paesaggio

I paesaggisti domestici adorano l'abete rosso serbo. Non sono solo belli e possono migliorare l'aria sul sito, ma sono anche molto più adattati alle condizioni russe rispetto alle specie nordamericane. Inoltre, l'abete rosso serbo non solo tollera bene l'inquinamento atmosferico, ma generalmente reagisce poco ad esso.

La varietà Karel è nana e con un taglio di capelli può essere modellata in un nido, un cuscino, una palla o un emisfero. La pianta ha un bell'aspetto nei giardini rocciosi, nei giardini rocciosi, in un'aiuola con fiori non troppo umidi che preferiscono il terreno acido. I vicini ideali per l'abete rosso Karel serbo nella progettazione del paesaggio saranno:

  • altre conifere;
  • rododendri;
  • eriche;
  • in ombra parziale - felci;
  • ortensie, se scavi un cordolo intorno al cespuglio per evitare che l'acqua si diffonda;
  • Rose;
  • peonie;
  • magnolie.

L'elenco può essere continuato, scegliendo piante per aiuole, a seconda delle caratteristiche del clima della regione e del gusto dei proprietari.

L'abete rosso serbo Karel non ha paura dei venti forti. Le dimensioni ridotte consentono di posizionare l'albero in un contenitore.

Importante! Gli abeti serbi piantati in vaso richiedono una manutenzione particolarmente attenta.

Piantare e prendersi cura dell'abete rosso serbo Karel

L'abete rosso serbo Karel può crescere al sole o in ombra parziale. Tollera il vento e la siccità di breve durata. Prendersi cura dell'abete rosso serbo Karel è molto più facile che per le varietà ottenute da specie nordamericane, ma l'albero non può essere ignorato.

Piantina e preparazione del terreno di semina

Scegliere una posizione adatta per l'abete rosso Karel non è difficile: questo bellissimo bonsai è sempre piantato in un luogo aperto dove c'è molta luce solare. Ma se necessario, la pianta può essere posta in ombra parziale.

L'abete rosso serbo non è impegnativo per la composizione dei terreni, ma solo rispetto ad altri rappresentanti del genere. Non crescerà su terreni alcalini e soffre di una reazione neutra. I terreni densi che si bloccano costantemente o sono impregnati d'acqua non sono adatti. Per uscire dalla situazione, puoi posizionare l'abete Karel sull'argine, oppure rendere lo strato di drenaggio 1,5-2 volte più grande di quello consigliato.

La preparazione della fossa deve essere completata entro e non oltre 2 settimane prima di piantare la pianta. È scavato in modo che la profondità sia uguale all'altezza del coma di terra. Aggiungere 15-20 cm per il drenaggio, 10-15 cm per aggiungere terra. La larghezza dovrebbe essere 1,5-2 volte il diametro del coma di terra.

È molto semplice calcolare tutto in anticipo: in un piccolo abete serbo, la radice di solito si diffonde nell'area della proiezione della corona. Conoscendo il tasso di crescita della varietà Karel, è facile calcolare il volume approssimativo di un coma di terra che i vivai lasciano quando scavano le piante. È ancora più semplice se acquisti l'abete rosso serbo in un contenitore. Guardando i siti dei garden center, determinano a quale età l'albero è adatto al sito e al portafoglio dei proprietari. Anche il volume del contenitore è indicato lì. Inoltre, sono necessarie dimensioni approssimative, non ha senso calcolare tutto fino a un centimetro.

Quando acquisti una piantina, devi capire chiaramente l'età della pianta. Se questo è un piccolo abete serbo di 4-5 anni, la sua corona semplicemente non può essere densa. La varietà Karel avrà pochi rami e sporgono in tutte le direzioni e l'albero non sembra molto presentabile. Nel tempo, l'abete rosso crescerà ricoperto di germogli laterali e diventerà bello.

Un albero adulto non tagliato sembra un cuscino o un emisfero con una simmetria imperfetta. I contorni chiari o una corona a forma di palla indicano che l'abete rosso serbo è stato tagliato. La domanda deve sorgere qui: perché? Forse per nascondere le punte dei germogli colpiti da qualche malattia o parassiti.

Se hai una scelta, dovresti acquistare abeti rossi serbi coltivati ​​nei vivai locali: sono più adatti alle condizioni della regione. Le piante importate dovrebbero essere prese solo in un contenitore. La gente del posto può essere acquistata con un pezzo di terra foderato di tela. L'abete rosso serbo con un sistema di root aperto non può essere preso.

Importante! Il substrato nel contenitore o il materiale con cui è rivestita la palla di terra deve essere umido.

Anche le punte scurite degli aghi sono un segno di guai. Quindi gli aghi devono essere esaminati attentamente. Dovrebbe essere vivo, fresco, piegarsi, ma non spezzarsi.

Regole di atterraggio

L'abete rosso serbo preferisce l'argilla, sebbene sia poco impegnativo per la composizione del terreno, e se il terreno è sciolto acido o leggermente acido, non è necessario migliorarlo in modo speciale. Quando il terreno per alcuni parametri non è adatto per piantare conifere, invece di cambiarlo completamente, puoi solo migliorarlo come segue:

  • la torba acida (alta palude) viene aggiunta al terreno neutro o alcalino;
  • il terreno denso viene sciolto con l'aiuto di humus fogliare, sabbia, tappeto erboso;
  • l'argilla viene aggiunta al terreno troppo leggero e contenente molta sabbia.

È utile arricchire la miscela di terreno con fertilizzante di partenza. Di solito, la nitroammofoska agisce in questa capacità, che per l'abete rosso Karel serbo è sufficiente per prendere fino a 100 g.

Uno strato di drenaggio di 15-20 cm viene posato sul fondo della fossa di semina (più su terreni bloccati), coperto con terreno preparato per 2/3 e versato con acqua. Dopo 2 settimane o più tardi, inizia a piantare:

  1. Con una pala tolgono parte della terra dalla fossa e la mettono da parte.
  2. Al centro è installato un abete serbo e se la radice è stata avvolta in tela, non è necessario rimuoverla. Il materiale non interferirà con la germinazione delle radici e si decomporrà nel tempo. La posizione del colletto della radice dell'abete rosso Karel dovrebbe coincidere con il bordo della fossa di semina o leggermente rialzarsi.
  3. La miscela di terreno preparata viene costantemente speronata mentre si addormenta nella fossa. Questo dovrebbe essere fatto senza fanatismo, ma solo per evitare la formazione di vuoti.
  4. Un rullo di terra si forma attorno al cerchio del tronco e l'abete rosso serbo viene abbondantemente annaffiato.
  5. Quando l'acqua viene assorbita, il terreno viene triturato con torba acida o corteccia di pino venduta nei garden center.

Irrigazione e alimentazione

Dopo la semina, l'abete rosso Karel viene annaffiato frequentemente, in modo che il terreno sia costantemente bagnato. Ma l'acqua non deve ristagnare. Quando l'albero è radicato, l'irrigazione si riduce, ma deve rimanere regolare. Tuttavia, questo è un abete rosso varietale serbo che richiede cure costanti, e non una specie di albero che assorbe solo l'acqua che riceve con la pioggia.

Importante! Tutte le piante appartenenti alla specie Picea omorika non tollerano il ristagno di umidità nella zona delle radici.

Cospargere la corona è importante per una varietà come Karel: questa è la migliore prevenzione della comparsa di un acaro, aumenta l'umidità, lava via la polvere e facilita le condizioni dell'albero in condizioni di calore estremo. L'operazione va eseguita dopo che la temperatura è salita ad almeno 6 ° C, ma è meglio attendere 10-12 ° C.

Importante! Quando l'abete rosso serbo Karel diventa grande e cresce una corona densa, i rami devono essere separati in modo che l'acqua penetri all'interno del cespuglio.

I fertilizzanti universali per conifere dovrebbero essere usati solo come ultima risorsa: non sono ideali per loro. Quando si piantano abeti rossi varietali, è necessario ricordare che anche la cura di loro costerà denaro. Ma oggi non è necessario spendere molti soldi per l'alimentazione specializzata: i produttori nazionali producono farmaci economici e di qualità accettabile.

I fertilizzanti per conifere in giardino dovrebbero essere di due varietà:

  • primavera - con un alto contenuto di azoto;
  • autunno, dominato da fosforo e potassio.

Importante! Il letame o l'humus di origine animale dovrebbero essere esclusi dalla "dieta" degli abeti - porteranno solo danni.

La medicazione fogliare non è di minore importanza per l'abete rosso serbo Karel. Il fatto è che gli oligoelementi sono scarsamente assorbiti attraverso la radice ed è meglio darli spruzzando gli aghi.

A volte i giardinieri alle prime armi iniziano a discutere l'argomento: "Chi nutre le piante in natura?" In primo luogo, il modo in cui le colture ornamentali utilizzano varietà allevate artificialmente e non alberi di specie e, in secondo luogo, le condizioni sul sito e nella foresta sono diverse. E non a favore dei giardini, non importa quanto attentamente si prendessero cura delle piante.

Consigli! È utile aggiungere epina o zircone, una dose aggiuntiva di magnesio, a una bottiglia con fertilizzanti fogliari.

Mulching e allentamento

Immediatamente dopo aver piantato l'abete rosso serbo, il terreno dovrebbe essere allentato regolarmente per garantire che l'apparato radicale abbia accesso a sostanze nutritive, aria e acqua. Per fare ciò, nelle piante adulte, i rami inferiori dovranno essere sollevati. Dopo un anno o due, l'allentamento viene interrotto per non danneggiare le radici.

La pacciamatura del terreno sotto l'abete rosso serbo Karel è utile per diversi motivi:

  • questo impedisce ai rami inferiori di cadere a terra;
  • trattiene l'umidità;
  • impedisce la germinazione delle infestanti;
  • impedisce il lavaggio delle sostanze nutritive;
  • consente di mantenere il microclima e l'acidità desiderati nella zona delle radici;
  • protegge l'albero dai parassiti nel terreno;
  • protegge le radici dei giovani abeti rossi serbi, i cui rami non hanno avuto il tempo di affondare al suolo, dal surriscaldamento;
  • stimola lo sviluppo di microrganismi benefici;
  • il pacciame ha un aspetto migliore del terreno nudo.

Potatura

La corona dell'abete rosso serbo Karel non ha bisogno di essere tagliata: è già bella. Ma se necessario, in primavera o, a seconda della regione, a fine estate o inizio autunno, l'albero può essere tagliato per dargli una forma perfettamente corretta. La vista tollera bene il ritaglio.

Pulizia della corona

Questa procedura sarà utile per l'abete rosso serbo, ma non è vitale, come per le varietà nane canadesi. All'inizio della primavera e nel tardo autunno, i rami di Karel vengono accuratamente separati e ripuliti da tutti gli aghi secchi, e i germogli morti vengono spezzati. Quindi la spazzatura viene rimossa e l'albero e il cerchio del tronco vengono abbondantemente trattati con un fungicida contenente rame.

Protezione solare

L'abete rosso serbo non brucia tanto quanto l'abete canadese. Ma nel tempo, si forma una depressione sulla cima di un albero adulto non tagliato, in cui si accumula la neve. A partire da metà febbraio deve essere rimosso o coperto con un abete Karel in una giornata di sole con tessuto non tessuto o juta.

Altrimenti, la neve accumulata, soprattutto ghiacciata o croccante, servirà come una specie di lente. Il sole che si è attivato può bruciare gli aghi all'interno della corona in una settimana.

Prepararsi per l'inverno

L'abete rosso serbo Karel sverna senza riparo nella zona 4, cioè in quelle regioni dove la temperatura non è mai scesa sotto i -34 ° C durante il periodo di osservazione del tempo. Deve essere protetto solo nell'anno di impianto, al freddo regioni - preferibilmente nella seconda stagione.

Per fare questo, l'albero viene avvolto in materiale non tessuto bianco e legato con spago. Il terreno viene triturato con torba acida. In primavera non viene raccolta, ma incastonata nel terreno. Negli anni successivi, puoi limitarti solo alla pacciamatura.

Riproduzione

L'abete rosso serbo Karel viene propagato per innesti e talee. Solo uno specialista può pizzicare le conifere. Un dilettante può anche radicare i germogli, se hai pazienza e presti costantemente attenzione alle talee.

L'operazione viene eseguita per tutta la stagione, ma senza locali e attrezzature speciali, la riproduzione primaverile darà un maggiore tasso di sopravvivenza. Le talee di abete serbo vengono tagliate con le mani con un tacco (un pezzo di corteccia di un ramo più vecchio).

Gli aghi inferiori vengono rimossi, trattati con uno stimolante e piantati in perlite o sabbia grossolana lavata. Come substrato può essere utilizzata una miscela di torba e sabbia. Tenere in alta umidità in un luogo fresco, al riparo dalla luce solare diretta.

Anche l'asciugatura eccessiva o il ristagno di acqua a breve termine non dovrebbero essere consentiti. Ci saranno molti affondi, ma alcune talee dovrebbero mettere radici. Man mano che crescono, vengono trapiantati in scuole o piccoli contenitori separati con fori di drenaggio.

La crescita delle talee prima di piantare nel terreno richiede 4-5 anni. Qualsiasi errore o disattenzione durante questo periodo minaccia la morte di una giovane pianta.

Malattie e parassiti

L'abete rosso serbo è considerato più resistente a parassiti e malattie nelle condizioni russe rispetto ad altre specie. Ma i trattamenti preventivi e l'ispezione delle piante dovrebbero essere effettuati regolarmente.

L'abete rosso serbo Karel è danneggiato da parassiti:

  • acaro del ragno;
  • cocciniglia;
  • vari tipi di afidi;
  • farfalle Suore;
  • rotolo di foglie;
  • falsi bruchi di una salsa di abete rosso;
  • Ermete.

Ai primi segni di infestazione da insetti, l'albero e il cerchio del tronco vengono trattati con un insetticida appropriato.

Malattie tipiche dell'abete rosso serbo:

  • shute;
  • ruggine;
  • marcire;
  • cancro della ferita;
  • necrosi della corteccia;
  • fusarium.

Per il trattamento vengono utilizzati fungicidi.

Importante! Durante la lavorazione, prestare particolare attenzione alla parte interna della chioma dell'abete rosso Karel serbo e al terreno sotto l'albero.

Recensioni dell'abete rosso serbo Karel

Karina Vladimirovna Yudina, 43 anni, regione di Mosca

Quando abbiamo comprato un piccolo abete rosso serbo Karel, sembrava piuttosto pietoso: diversi germogli che spuntavano in direzioni diverse. Sono stato sedotto dalla vista di una pianta adulta, che era molto costosa e non potevamo permettercela. Abete ha trascorso un anno sul posto, anche se si sono presi cura di lei con attenzione. Poi gradualmente ha preso vita, è cresciuta. Ora l'albero non è affatto come quello che abbiamo comprato: un emisfero così grazioso ricoperto di spine.

Denis Igorevich Luchnikov, 33 anni, Perm

Adoro le conifere nane. Quando ho comprato l'abete rosso serbo Karel, ho sospettato che avrei dovuto armeggiare con esso, come con Konika e altri "canadesi" in miniatura con una corona densa. Ma, iniziando la prossima pulizia, sono rimasto piacevolmente sorpreso! Su Karel mi ci sono voluti 5 minuti, mentre con Echiniformis (Picea glauca Echiniformis) della stessa taglia ho dovuto armeggiare più di 30. Pensavo fosse un caso. Ma la successiva pulizia ha dimostrato che gli abeti serbi sono davvero molto più facili da curare in questo senso.

Conclusione

L'abete rosso serbo Karel è una varietà decorativa in miniatura che può decorare qualsiasi sito. Tollera bene le condizioni russe e, se l'albero viene curato regolarmente, non ci vorrà molto tempo o fatica.


Guarda il video: L ABETE ROSSO - specie vegetali utili per la sopravivenza (Ottobre 2022).

Video, Sitemap-Video, Sitemap-Videos