Consigli

Albero di cocco: un albero dalle migliaia di usi

Albero di cocco: un albero dalle migliaia di usi


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Palma da cocco - in sanscrito significa "un albero che dà tutto ciò di cui hai bisogno nella vita". In effetti, l'utilità di un albero di cocco è completa.

Le foglie di questa palma, molto dure e resistenti (resistenti allo strappo sotto l'influenza dei venti), servono a coprire i tetti delle case locali, a fabbricare vari oggetti domestici - cestini, amache, spazzole. I piccioli di foglie sono usati nella costruzione come scheletro di un tetto. Un tronco di legno di una palma viene utilizzato come materiale da costruzione per la produzione di pareti di case. Dalla conchiglia di cocco crea pentole, una varietà di piatti e decorazioni realizzati da artisti locali. I frutti di palma sono ampiamente usati in cucina, cosmetologia, medicina.

Dove cresce e come appare un albero di cocco

Palma da cocco (Cocos nucifera) - è un albero potente, vive più di 100 anni, con un tronco dritto, alto fino a 30 m, coronato da trentaquattro (circo 4-5 m) foglie di cirro. I fiori unisessuali vengono raccolti in brevi infiorescenze separate che compaiono dalle ascelle delle foglie e poiché le infiorescenze crescono dall'angolo di ogni nuova foglia in via di sviluppo, a ritmo approssimativamente mensile, quasi tutto l'anno è possibile raccogliere frutti dall'albero che maturano costantemente i frutti. Passa quasi un anno dalla fecondazione del fiore alla piena maturazione del feto, che consente anche di raccogliere noci nelle varie fasi della maturità.

L'origine dell'albero di cocco non è completamente compresa, ma, molto probabilmente, proviene dalle isole della Polinesia e dell'Indonesia o dall'Africa orientale. Già in epoche storiche molto antiche, circa 4000 anni fa, la coltivazione di questa palma si diffuse in molti paesi al di fuori della zona originale. Si sostiene che le correnti marine portassero noci di cocco lungo le isole dell'Oceano Indiano e del Pacifico. Questa teoria non è affidabile, ma ha molti sostenitori, poiché il fatto è che i frutti di una palma da cocco possono andare alla deriva fino a 4.500 km via mare, pur mantenendo la germinazione. Attualmente, la palma da cocco è diffusa sia in forma coltivata che selvaggia nelle zone tropicali di entrambi gli emisferi. Gli piace un clima marino caldo e spesso cresce anche su sabbie costiere salate.

Come raccogliere le noci di cocco

I frutti

Il frutto di una palma da cocco, dal punto di vista botanico, è drupa, ma dal momento che il suo design ricorda una noce, ha ricevuto il nome di cocco (spesso viene semplicemente chiamato cocco). Il cocco maturo pesa da 2 a 4 kg, ha una lunghezza da 20 a 35 cm e un diametro da 15 a 20 cm. Il guscio morbido esterno di una noce di cocco ha uno spessore di 5-10 cm ed è costituito da fibre strettamente intrecciate chiamate fibra di cocco. Sono leggeri e resistenti all'abrasione e la loro lunghezza varia da 15 a 30 cm.

La fibra di cocco giovane è tenera e morbida. Un trattamento preferito per i bambini che amano masticare e succhiare. Ma, prima di tutto, la fibra di cocco è di importanza industriale, poiché le fibre di cui è composta sono molto resistenti, durevoli, flessibili e non marciscono per molto tempo sotto l'influenza dell'acqua normale e marina. Da esso sono realizzate corde per navi, tessuti, passerelle e tappeti. I viaggiatori arabi scrissero sui prodotti della fibra di cocco a Giava nell'XI secolo, e Marco Polo due secoli dopo. Attualmente, la maggior parte dei prodotti industriali dalla fibra di cocco sono fabbricati dall'India.

Se rimuovi la fibra di cocco matura dalla noce di cocco, otterrai una noce sferica leggermente allungata. A un'estremità del dado ci sono tre fori chiusi da una sottile membrana attraverso la quale il seme può germogliare. All'interno, è riempito con uno strato denso e duro di 1-2 centimetri del nocciolo di noce. Il resto della parte interna della noce è riempito con succo di cocco, trasparente o leggermente annebbiato, simile al latte diluito, per questo si chiama latte di cocco.

Gli europei si interessarono alle palme solo a metà del XIX secolo, quando l'olio di cocco iniziò ad essere usato per la produzione di sapone e poi, come olio da cucina, principalmente per friggere e per la produzione di margarine.

Proprietà utili e curative del cocco

Le noci di cocco sono molto importanti in termini di commercio e nutrizione, in alcune parti del mondo rappresentano l'alimento principale della popolazione. Il cocco è una noce i cui effetti sulla salute sono apprezzati non solo dai suoi amanti, ma anche dagli scienziati. Non c'è da stupirsi: la polpa del cocco è ricca di fibre, contiene potassio, magnesio e fosforo, nonché acido folico. Tuttavia, gli acidi grassi saturi contenuti nella polpa del cocco sono della massima importanza.

Questi non sono gli acidi grassi saturi presenti nella maggior parte dei prodotti animali, ovvero i trigliceridi a catena lunga (LCT), che aumentano il colesterolo e lo sviluppo dell'aterosclerosi. Gli acidi grassi saturi presenti nel cocco sono trigliceridi a catena media. (MCT), che sono metabolizzati in un modo completamente diverso. A causa del fatto che le loro molecole sono più piccole, il processo del loro metabolismo è più veloce. Non è necessaria la presenza di enzimi coinvolti nel metabolismo dei grassi LCT, cioè lipasi e bile. Gli acidi MCT bypassano le cellule grasse del tratto gastrointestinale, entrando direttamente nella vena porta. Per questo motivo, non vengono depositati come materiale di ricambio, ma rappresentano una fonte di energia rapidamente disponibile.

100 g di cocco contengono una grande quantità di acido laurico (15,3 g) e 5,06 g di acido miristico. I frutti del cocco sono ricchi di aminoacidi naturali (dati per 100 g):

  • isoleucina - 121 mg;
  • leucina - 233 mg;
  • lisina - 140 mg;
  • fenilalanina - 158 mg;
  • valina - 186 mg;
  • arginina - 513 mg;
  • alanina - 158 mg;
  • acido aspartico - 308 mg;
  • acido glutammico - 708 mg;
  • glicina - 149 mg;
  • prolina - 130 mg;
  • serina - 158 mg.

I noccioli maturi di cocco contengono circa il 50% di acqua, il 25-35% di grassi, il 4% di proteine ​​e l'8% di zucchero. Sono molto nutrienti non solo per l'alto contenuto calorico, ma anche per l'eccezionale qualità delle proteine ​​che contengono.

Come scegliere una noce di cocco

Nel negozio, prima di acquistare, dovresti esaminare attentamente le "noci". Non dovrebbero esserci macchie bianche sulla noce di cocco. Dovresti anche esaminare attentamente i suoi tre fori. Controllare se sono tutti rigidi e stretti. Un buco morbido in una noce di cocco non promette nulla di buono. Il dado viene danneggiato e l'acqua diventa acida (odore e colore del siero di latte viziato). Se scuoti la noce di cocco, dovresti sentire il suono dell'acqua. Più acqua, più fresca è.

Come aprire una noce di cocco

Qual è il nome e l'utilità della polpa di cocco?

Un endosperma di cocco solido, essiccato al sole o in un forno, è chiamato copra. Copra contiene solo il 7% di acqua, mentre il 60-70% di grassi, il 14% di zucchero e il 7% di proteine. Viene frantumato in fiocchi, patatine o farina di cocco, che sono di grande utilità in pasticceria e pasticceria.

Come sapete, una persona non può essere limitata alle proteine ​​vegetali, ma deve consumare almeno una piccola quantità di proteine ​​animali ogni giorno. Quindi, le proteine ​​del cocco sono in grado di sostituire completamente le proteine ​​animali nella dieta e, per questo, la noce di cocco è una materia prima particolarmente importante dell'industria alimentare in una dieta vegetariana.

Dalla copra si ottiene un prodotto molto prezioso, utilizzato nell'industria alimentare e nella tecnologia, grazie alla consistenza del nome: olio di cocco. Ad una temperatura inferiore a 20-26 ° C, ha una consistenza costante simile al burro e ad una temperatura più elevata, liquido. buona, l'olio di cocco fresco è bianco puro, ha un gusto leggero e un odore delicato e peculiare.

Nei paesi in cui le palme da cocco vengono coltivate in modo massiccio, in particolare l'Indonesia, i fiocchi di cocco o semplicemente i chicchi di cocco freschi grattugiati vengono aggiunti a tutti i tipi di piatti, in particolare il riso fritto in olio di cocco.

Come aprire la noce di cocco ed estrarre la carne

Avendo comprato una noce di cocco, ovviamente, devi aprirla. Per fare questo, seguendo una certa procedura, è abbastanza semplice:

  1. ci sono tre piccoli fori al posto della germinazione dei semi di cocco, con un cavatappi o un coltello affilato, due di essi devono essere perforati, quindi versare il latte di cocco in una ciotola;
  2. per facilitare l'apertura del dado, puoi metterlo nel forno caldo per alcuni minuti. Dopo il raffreddamento, posizionalo su una tavola e colpisci con un martello da carne a una distanza di un terzo dagli occhi all'estremità opposta;
  3. mentre gira la noce di cocco, continua a colpire fino a quando il frutto non si spezza;
  4. per separare la carne dal guscio, è necessario inserire una lama di coltello tra loro e fare leva delicatamente;
  5. la noce di cocco è pronta!

Puoi bere subito latte o mescolarlo con alcool o altri succhi sotto forma di bevanda. Puoi anche usarlo per cucinare con un retrogusto tropicale. La prima volta è il vero succo di cocco, è meglio bere a piccoli sorsi, perché il vero gusto del cocco è significativamente diverso da quelli sintetici, a cui molti sono riusciti ad abituarsi. La polpa viene consumata in strisce o essiccata e polverizzata. Lo usano principalmente in cucina, come l'enfasi principale di un piatto o di una decorazione.

L'uso del cocco in cucina

Olio di cocco - può essere usato al posto del burro per il pane o per friggere i piatti in padella. Grazie al suo basso punto di fusione (26 gradi Celsius), è adatto come base per salse.

Acqua Di Cocco estingue efficacemente la sete grazie al suo contenuto di magnesio e calcio. Una bevanda al cocco dovrebbe essere bevuta immediatamente dopo l'allenamento, al fine di reintegrare il liquido.

Cocco grattugiato - Ottimo complemento dessert dolce. Può anche essere aggiunto a un frullato di frutta e latte salutare.

Cocco fresco - Soddisfa la fame. I grassi rapidamente metabolizzati riempiono l'energia e la fibra darà una sensazione di sazietà. 200 g di cocco contengono 18 g di fibra, che rappresentano i due terzi del fabbisogno giornaliero.

Latte di cocco - può essere utilizzato per preparare piatti tailandesi o aggiunto al caffè aromatico del mattino, ottenendo la profondità del sapore di cocco. Il latte di cocco viene utilizzato anche per frullati, torte e creme. Puoi montare la panna dalla spessa porzione di latte di cocco da utilizzare nei dessert.

Zucchero Di Cocco - nonostante sia privo di sapore di cocco, ha una leggera nota caramellata. Un diamante in sostituzione dello zucchero bianco normale, poiché ha un indice glicemico inferiore.

Minerali preziosi e la forma estremamente preziosa di acidi a media saturazione arricchiranno sicuramente il menu giornaliero.

Olio di cocco in cosmetologia

Nell'industria cosmetica, il burro per il corpo puro o l'olio da massaggio viene utilizzato come additivo per cosmetici per pelli molto secche e screpolate. Viene anche usato per pelli mature, danneggiate dal sole e in preparati per la cura di capelli secchi e danneggiati.

Olio per capelli

L'olio di cocco nutre perfettamente i capelli, acquisiscono un aspetto sano e brillante. Agisce su capelli e cuoio capelluto, penetrando in profondità e fornendo utili acidi grassi, vitamine e minerali: magnesio, potassio, calcio e ferro. Ripristina le squame dei capelli rendendole elastiche. Grazie a questo, l'acconciatura acquisisce un bell'aspetto e le estremità cessano di essere divise. L'olio ha anche un buon effetto sul cuoio capelluto, prevenendo la distruzione dei follicoli piliferi e prevenendo la formazione della forfora.

L'olio dovrebbe essere applicato sui capelli bagnati, quindi indossare un cappello di alluminio e avvolgere un asciugamano intorno alla testa. Lasciare l'olio sui capelli per almeno 2 ore o, per i migliori risultati, lasciarlo durante la notte, quindi lavare accuratamente i capelli.

L'olio può anche essere usato senza risciacquo. Tuttavia, si dovrebbe fare attenzione con la quantità in modo da non appesantire i capelli. Una goccia di olio, strofinata con le dita e applicata alle punte dei capelli, è una cura eccellente. Il trattamento può essere applicato 2-3 volte a settimana.

Olio per il viso al cocco

L'olio di cocco può essere applicato direttamente sulla pelle secca o leggermente umida. Un po 'd'olio dovrebbe essere riscaldato tra le dita e applicato sulla pelle leggermente umida di viso, collo, decolleté e l'area intorno agli occhi. In caso di pelle molto secca, l'olio di cocco può essere usato come struccante.

Ricette di guarigione al cocco

  • In tutto il mondo, la noce di cocco viene utilizzata nel trattamento di varie malattie: ulcere, asma, bronchite, lesioni, ustioni, raffreddori, costipazione, calcoli renali e molti altri.
  • L'olio di cocco, a causa della costruzione delle sue molecole, non influisce negativamente sui livelli di colesterolo e aiuta a proteggere dalle malattie cardiache, il che gli conferisce una posizione unica tra i grassi.
  • Riduce il rischio di aterosclerosi e malattie cardiache.
  • Agisce come antiossidante protettivo, proteggendo il corpo dai danni dei radicali liberi che causano l'invecchiamento precoce e le malattie degenerative.

Cocco - Frutto di Cocco

Utilizzato esternamente, favorisce la guarigione delle ferite, rallenta la comparsa di macchie sulla pelle e ha un effetto ammorbidente nelle malattie della pelle (ad esempio l'eczema). Si applica sotto forma di siero o maschera.

Acqua Di Cocco

Secondo molti, questo fluido può essere considerato un elisir di eterna giovinezza e salute. L'acqua di cocco non è altro che l'endosperma dei noccioli di noci di cocco verdi non abbastanza mature, che sembrano un liquido limpido. Ogni frutto può contenere da 200 ml a un litro di bevanda.

L'acqua di cocco ha una composizione quasi identica al plasma sanguigno umano. È estremamente ricco di elementi e minerali importanti per la vita: contiene, ad esempio, più elettroliti rispetto alla maggior parte delle bevande prodotte per gli atleti. Molto magnesio, calcio e fosforo. È anche una fonte molto ricca di potassio: in 100 ml di bevanda è più che in due banane. Un vero tesoro di vitamine del gruppo B. L'acqua di cocco ha molta vitamina C. L'acqua di cocco si mescola facilmente con il sangue e viene rapidamente assorbita dal corpo umano.

Olio di cocco

L'olio di cocco contiene i cosiddetti grassi MCT. Sono molto ben assorbiti, si tratta di grassi saturi, che il corpo digerisce più facilmente di altri acidi grassi. Stimolare il metabolismo. L'olio di cocco contiene acido laurico. Questo acido viene convertito nel corpo umano in monolaurina. Questa sostanza ha caratteristiche antivirali e antibatteriche. Supera senza troppe difficoltà, in particolare i virus dell'influenza, i virus dell'epatite C. L'acido laurico non è tossico, per questo è un'ottima alternativa ai farmaci usati per le malattie virali e le infezioni batteriche.

L'olio di cocco può fornire una protezione efficace contro molti parassiti problematici, tra cui la giardia. Usando l'olio di cocco quotidiano e altri prodotti a base di cocco, puoi sbarazzarti della giardia più semplice.

Farina di cocco

La farina di cocco si ottiene dalle parti solide della noce, che vengono frantumate in una polvere fine. Contiene più proteine ​​della farina di frumento, della segale o del mais. A causa dell'elevato contenuto di fibre e della quantità relativamente piccola di carboidrati, non provoca picchi improvvisi nei livelli di zucchero nel sangue. Grazie a questo, è perfetto per i diabetici. Ideale anche per le persone che non tollerano il glutine.

Secondo vari studi, l'inclusione della farina di cocco nella dieta può ridurre significativamente il rischio di malattie cardiache, abbassare il colesterolo. Ha un aroma e un gusto delicati di cocco. Ottimo per salse e prodotti da forno come muffin, pancake e torte.

Le proprietà benefiche del cocco

Controindicazioni e danni al cocco

Non ci sono controindicazioni. Un'eccezione è l'intolleranza individuale.

Poche piante sono così ampiamente utilizzate dall'uomo come alberi di cocco. Il cocco è ragionevolmente di grande importanza economica e molte delle sue proprietà non sono completamente comprese. Questo è veramente un albero di migliaia di usi.


Guarda il video: Fare ricerca scientifica è come piantare un seme di noce. Piero Martin. TEDxVarese (Dicembre 2022).

Video, Sitemap-Video, Sitemap-Videos