Consigli

Menta di prato (campo): foto, descrizione della varietà, proprietà utili e controindicazioni

Menta di prato (campo): foto, descrizione della varietà, proprietà utili e controindicazioni


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il genere Mint, che include la menta di campo, o menta di prato, ha circa due dozzine di specie indipendenti e circa lo stesso numero di ibridi. A causa del loro aroma gradevole pronunciato, molte di queste piante sono usate come spezie. Tuttavia, la loro gamma di applicazioni non si limita alla cucina. A causa delle numerose proprietà benefiche, molti tipi di menta, inclusa la menta dei prati, sono ampiamente utilizzati nella medicina popolare e in cosmetologia.

Descrizione della zecca di campo

La menta di campo, o menta di prato (nella foto sotto) è un'erba perenne della famiglia Yasnotkov, o Lipocytes.

Ecco le sue principali caratteristiche:

  1. Radice. Come un albero, strisciante, superficiale, con un piccolo lobo di radici avventizie.
  2. Stelo. Diffuso, ramificato, dritto. Di solito è di colore verde chiaro, a volte di colore rossastro. È completamente ricoperto di peli fini rivolti verso il basso, quindi si presenta come uno vellutato. La lunghezza dello stelo di una pianta adulta è solitamente di 0,5-1 m.
  3. Le foglie. Ovale-allungato o ovato-allungato, con una punta acuminata e un bordo seghettato irregolare. Verde chiaro, con picciolo corto e nervature ben leggibili, lunghe fino a 7 cm e larghe fino a 3,5 cm Sulle foglie nella parte superiore della pianta il picciolo può essere del tutto assente.
  4. Fiori. Piccolo, lilla, a volte con una sfumatura rosata, calice 2-4 mm, a forma di campana. I fiori sono raccolti in infiorescenze a spirale su picciuoli pubescenti.

La fioritura della menta dei prati (nella foto sotto) inizia a giugno e dura fino a ottobre.

Al posto delle infiorescenze, da agosto a ottobre, matura la cenobia - frutti frazionari simili a noci.

Dove cresce la menta dei prati

La menta selvatica dei campi ha una vasta area di distribuzione, che copre la parte europea della Russia, così come la Siberia occidentale e orientale. Questa pianta si trova in Europa, nel Caucaso e nell'Asia centrale e occidentale. Gli habitat principali sono le pianure alluvionali fluviali, i prati, la zona costiera di laghi, stagni e canali. Si verifica nelle zone umide.

L'uso della menta di campo in cucina

L'uso culinario della menta di campo è dovuto al suo forte aroma specifico, oltre che all'effetto rinfrescante che si manifesta in bocca dopo il suo utilizzo. In cucina usano sia la menta fresca che le erbe essiccate, sia indipendentemente che in miscela con altre spezie.

Importante! In una forma o nell'altra, la menta è usata in quasi tutte le cucine del mondo.

Qual è il profumo della menta di prato

La menta di campo ha un aroma pronunciato dovuto alla grande quantità di oli essenziali che la compongono. Contiene le seguenti sostanze aromatiche:

  1. Mentolo.
  2. Citral.
  3. Carvon.

L'aroma di menta di campo è un profumo delicato di freschezza e di verde, è gradevole e discreto.

Dove aggiungere la menta di campo

Esistono molte ricette per vari piatti che includono la menta in una forma o nell'altra. Molto spesso viene utilizzato per i seguenti scopi culinari:

  1. Come spezia nella preparazione di vari piatti di pesce e carne.
  2. Le erbe fresche vengono utilizzate per decorare le porzioni.
  3. Come ingrediente nell'insalata di frutta o verdura.
  4. Per la preparazione di bibite analcoliche.
  5. Per l'inscatolamento domestico di bacche e frutta, a volte verdura o funghi.
  6. Nella preparazione di composte, mousse, gelatine o bevande alla frutta.
  7. Come ingrediente nella vinificazione, oltre che per decorare cocktail alcolici.

Importante! L'uso più comune della menta di campo è per prepararla nel tè.

Proprietà medicinali della menta di campo

Il tè alla menta di campo non è solo una bevanda deliziosa con un aroma eccellente. Le sostanze contenute nella pianta hanno molte proprietà utili. Una foto e una descrizione della menta di campo, nonché i metodi per la sua preparazione, si possono trovare in molti libri di medicina tradizionale.

Applicazione di menta di prato

Molto spesso, un decotto o un infuso di menta di campo viene utilizzato per scopi medicinali, meno spesso vengono utilizzate erbe fresche. Nella profumeria e nell'industria cosmetica viene utilizzato un estratto dall'olio essenziale di menta - mentolo. Viene utilizzato per la produzione di medicinali e prodotti per l'igiene.

Nella medicina popolare

Sin dai tempi antichi, le persone hanno notato che il tè alla menta ha un effetto sedativo. Nella medicina popolare, è usato per i seguenti scopi:

  1. Sollievo dallo stato di eccitazione nervosa, come agente sedativo, rilassante e ipnotico.
  2. Il brodo di menta è un antisettico, può essere usato per lavare ferite, fare lozioni.
  3. La menta di campo viene prodotta per l'inalazione nel trattamento del raffreddore.
  4. Il decotto può essere utilizzato come agente per abbassare la pressione sanguigna e anche come antidolorifico.
  5. La menta è anche usata come agente coleretico per le malattie del fegato.
  6. Un decotto di menta normalizza il lavoro del tratto gastrointestinale.
  7. Il fiore di menta selvatica, se masticato e applicato sulla gomma, lenirà un dente dolorante.

Importante! Le donne possono usare un decotto di menta per normalizzare il corso del ciclo mestruale, ridurre il dolore e durante la menopausa - per ridurre il disagio associato ai cambiamenti nei livelli ormonali.

In cosmetologia

Le proprietà antisettiche del decotto alla menta di campo sono ampiamente utilizzate in cosmetologia. È un ottimo prodotto per l'igiene. Un decotto di questa erba viene utilizzato come collutorio per migliorare la salute generale delle gengive e ridurre l'infiammazione. Strofinano la pelle del viso per pulire e curare l'acne. Risciacquare i capelli con infuso di menta normalizza le loro condizioni, migliora il loro aspetto e riduce la fragilità.

In farmacologia

Il mentolo, contenuto nella menta di campo, fa parte di molti medicinali, ad esempio una goccia di Zelenin, Validol, Valocordin, ecc. La concentrazione di questa sostanza nella parte verde della pianta può raggiungere il 2%.

Secondo questo indicatore, la zecca di campo è tutt'altro che un detentore del record; nella menta piperita o nel mentolo, il contenuto di questa sostanza è ancora più alto.

Limitazioni e controindicazioni

Nonostante le numerose proprietà medicinali della menta di campo, ha anche controindicazioni, quindi non è consigliabile che alcune categorie di persone lo usino. L'effetto calmante e rilassante di questa pianta influisce negativamente sulla libido maschile, riducendo il desiderio e indebolendo la potenza. La bassa pressione sanguigna è una seria controindicazione all'uso della menta di campo. Una diminuzione del tono dei vasi venosi, che si verifica quando si utilizza un'infusione o un decotto, porta a un'esacerbazione di un'altra malattia: le vene varicose.

La menta di prato, nonostante tutte le sue proprietà utili, è controindicata nelle donne in età riproduttiva, che soffrono di infertilità o che hanno problemi a concepire un bambino. Si sconsiglia di utilizzarlo anche in caso di aumentata sonnolenza. Per i bambini piccoli, i decotti di menta di prato devono essere presi con cautela e fino a 3 anni è meglio escluderne completamente l'uso.

Regole di atterraggio

È abbastanza facile piantare la menta di campo sul sito. Per fare questo, è necessario acquistare semi o scavare una parte di una pianta selvatica. Qualsiasi area ben illuminata con terreno sciolto e traspirante è adatta alla coltivazione. Per evitare che la pianta si diffonda nel giardino e si trasformi in un'erbaccia, è necessario impedire alle sue radici di strisciare. Per fare questo, è necessario racchiudere il letto di menta di campo, ad esempio, con strisce di ferro, scavandole a una profondità di 15-20 cm.Puoi usare vecchi vasi, secchi, qualsiasi altro contenitore per coltivare questa pianta, scavandoli il terreno allo stesso livello del letto da giardino.

Puoi piantare o propagare la menta da campo nella tua trama personale nei seguenti modi:

  1. Semi. Possono essere raccolti in settembre-ottobre da cespugli di menta di campo appassiti allo stato selvatico. In primavera, possono essere germinati a casa e, con l'inizio del caldo, possono essere piantati in piena terra.
  2. Talee. Per questo, la parte superiore del giovane germoglio viene tagliata ad un'altezza di 10-12 cm e posta in acqua. Dopo circa 2 settimane, le talee formeranno il proprio apparato radicale. Quando le radici crescono fino a 2-3 cm, vengono piantate nei letti.
  3. Strati di radice. Le forti radici rampicanti della menta di campo contengono un gran numero di gemme dormienti. Le talee di radice lunghe 10-12 cm con diverse gemme dormienti vengono raccolte a fine estate o all'inizio dell'autunno. Per l'inverno, possono essere piantati in vaso e, con l'inizio del caldo, trapiantati nei letti.
  4. Divisione della boscaglia. In natura, il cespuglio di menta può essere scavato interamente e trapiantato nel sito, ma in questo caso sarà difficile determinarne l'età. Con ogni anno successivo, la qualità della menta si deteriora, i verdi diventano più grossolani. Pertanto, è meglio dividere il cespuglio in più parti, in modo che ogni divisione contenga sia le radici che i germogli della pianta.

Importante! Non è consigliabile coltivare un cespuglio di menta per più di 3-5 anni.

Funzionalità in crescita

La prima volta dopo la semina, i cespugli devono essere annaffiati regolarmente, ma dopo il radicamento, la frequenza di irrigazione deve essere ridotta e guidata in questa materia esclusivamente dal tempo. È più probabile che un'umidità eccessiva danneggi le piante. Il terreno deve essere regolarmente ripulito dalle erbacce e allentato a una profondità ridotta in modo da non danneggiare le radici superficiali striscianti. La menta da campo è poco impegnativa per l'alimentazione, ma una piccola quantità di fertilizzante non fa ancora male. In primavera e in estate è possibile utilizzare composizioni minerali complesse e si può utilizzare letame organico.

La menta di campo è una pianta perenne con una buona resistenza al gelo, pertanto non vengono prese misure speciali per ripararla prima dell'inverno. Basterà tagliare i cespugli ad un'altezza di 8-10 cm e coprirli con foglie cadute.

Parassiti e malattie

Il pericolo maggiore per la menta di campo è rappresentato dalle malattie fungine che si sviluppano in condizioni di forti oscillazioni di temperatura e alta umidità. Per evitare ciò, i giardinieri raccomandano che tutte le attività di raccolta siano completate prima che inizi a cadere la fredda rugiada mattutina. Ecco le malattie più comuni di questa pianta:

  1. Muffa polverosa. Sulle foglie appare una fioritura di spore bianche, che è rapidamente più nera. La pianta marcisce e muore.
  2. Ruggine. Identificato dai cuscinetti bruno-rossastri delle spore che maturano sul lato inferiore delle foglie. Le parti interessate della pianta appassiscono. Il motivo della comparsa della ruggine è spesso un eccesso di fertilizzanti contenenti azoto, nonché una grande quantità di materia organica fresca applicata.
  3. Appassimento verticale. Causato da funghi del suolo. La pianta colpita inizia a seccarsi e morire dall'alto a causa dell'ingresso del fungo attraverso il sistema radicale.
  4. Septoria. Si manifesta sotto forma di macchie scure arrotondate sulle foglie, che crescono e portano alla decomposizione dell'intera pianta.

Come prevenzione del verificarsi di malattie fungine, si consiglia di arare in profondità l'area prima di piantare la menta da campo e trattarla anche con una soluzione di liquido bordolese all'1%.

Piantare la menta può essere soggetto a infestazione da parassiti. Ecco i principali.

  1. Wireworm. La larva di un coleottero clic che vive nel terreno. Il wireworm sembra un duro bruco bianco con una testa marrone. Muovendosi nel terreno, l'insetto mangia le radici delle piante.
  2. Medvedka. Un insetto abbastanza grande che vive nel terreno e si nutre delle radici delle piante.
  3. Afide. Insetto microscopico che si nutre di succhi vegetali. Grandi colonie di afidi sono in grado di uccidere le piantagioni.
  4. Pulce alla menta. Un insetto che si nutre di foglie e giovani germogli della pianta.
  5. Cicale. Piccoli insetti succhiatori che si nutrono di succhi.

Non è desiderabile utilizzare prodotti chimici per il controllo dei parassiti. In casi estremi, questo può essere fatto, ma solo con grandi popolazioni di insetti e non oltre 1 mese prima del raccolto riproduttivo. È molto più sicuro usare rimedi popolari: infusi di aglio, celidonia o peperoncino.

Quando e come raccogliere la menta di campo

Prima della fioritura, la concentrazione di sostanze aromatiche nelle foglie di menta raggiunge il massimo. È questo il momento ottimale per la raccolta. In molte regioni, questo periodo cade intorno alla metà di luglio. La menta di campo può essere raccolta come cespugli interi, tagliandoli e legandoli a mazzi o come foglie separate.

Importante! All'inizio della raccolta, le foglie della pianta dovrebbero essere completamente asciutte dalla rugiada mattutina.

Un video sulla raccolta della menta può essere visualizzato al link sottostante:

Come essiccare correttamente la menta di campo

I materiali vegetali raccolti per l'essiccazione devono essere disposti in una stanza asciutta con un buon ricambio d'aria. Questo può essere l'attico di una casa o un terrazzo, una tettoia o un gazebo. Allo stesso tempo, i raggi diretti del sole non dovrebbero cadere sulle foglie, in questo caso diventeranno nere e diventeranno inutilizzabili.

Le foglie tagliate sono disposte in uno strato sottile su fogli di compensato o cartone. Periodicamente, è necessario controllare il loro contenuto di umidità, se lo spessore dello strato è significativo, è necessario mescolare, evitando l'agglomerazione, altrimenti c'è un grande rischio di sviluppo di muffe.

Importante! Se le piante sono state raccolte in mazzi, vengono essiccate in uno stato sospeso.

Le foglie secche di menta di campo si staccano facilmente dal gambo e hanno un caratteristico fruscio. Per evitare che la pianta perda il suo aroma unico, deve essere conservata in un contenitore di vetro sigillato con tappi ben macinati. Puoi anche usare ceramica o gres con coperchi sicuri. In tali condizioni, la menta di campo essiccata non perde le sue proprietà fino a sei mesi.

Conclusione

La menta di campo è abbastanza comune in natura, quindi pochi giardinieri la coltivano artificialmente. Tuttavia, è abbastanza facile farlo se necessario. La menta di campo è senza pretese, cresce bene anche con cure minime. Tuttavia, va ricordato che i cespugli crescono fortemente nel tempo, catturando tutti i nuovi territori, quindi, senza cure adeguate, la menta di campo può diventare una vera infestante.


Guarda il video: I BIOSTIMOLANTI VEGETALI (Febbraio 2023).

Video, Sitemap-Video, Sitemap-Videos