Consigli

Cavallo andaluso

Cavallo andaluso


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

L'orgoglio di oggi degli spagnoli: il cavallo andaluso ha una lunga e ricca storia. I cavalli nella penisola iberica esistono sin dal a.C. Erano cavalli molto resistenti e senza pretese, ma piccoli. I romani, che conquistarono l'Iberia, portarono il sangue dei cavalli dell'Asia centrale alla popolazione locale. Si ritiene che i cavalli andalusi portino anche il sangue di 2.000 fattrici numide che entrarono in Iberia durante le campagne di conquista del generale cartaginese Asdrubale. Successivamente, durante il califfato arabo, la formazione delle moderne razze di cavalli fu fortemente influenzata dai cavalli barbareschi e arabi. L'influenza dei cavalli berberi è particolarmente evidente nei parenti degli andalusi: i cavalli lusitani.

E sembra che la razza fosse divisa in due, concentrandosi sul profilo di ogni cavallo: con una fronte più convessa, andarono ai portoghesi. Gli andalusi, invece, hanno un profilo più orientale.

Storia

Ufficialmente, la razza di cavalli andalusi si è formata nel XV secolo. Abbastanza rapidamente, gli andalusi si guadagnarono la gloria di un eccellente cavallo da guerra sui campi di battaglia. Questi cavalli furono dati ai re. O catturato in battaglie come un prezioso trofeo.

Ma tale fama è stata promossa dalla sua civetta, dalla sensibilità ai controlli e dal desiderio di collaborare con una persona.

Tutte queste qualità sono state effettivamente sviluppate non sui campi di battaglia, ma ... mentre pascolavano i tori. E con ulteriore partecipazione alla corrida. La necessità di schivare le corna di un animale potente ma gufo si è formata negli andalusi del loro aspetto esteriore attuale e la capacità di girarsi "su una gamba".

A causa delle loro preziose qualità, i cavalli andalusi hanno partecipato alla formazione di molte razze successive. Non esiste razza di cavalli in entrambi i continenti che non sia influenzata dagli andalusi. Anche i Quarter Horses, completamente diversi dai cavalli iberici, hanno ereditato il loro "sentimento di vacca" dal cavallo andaluso.

Molto probabilmente, i "Bashkir Curly" sono arrivati ​​nel continente nordamericano dal lato opposto dell'Eurasia e sono i discendenti della razza di cavalli Trans-Baikal, tra cui gli individui ricci si incontrano molto spesso.

Tra le razze europee, gli andalusi erano "notati" nei Lippiziani, su cui si esibisce oggi la scuola di spagnolo di Vienna. Hanno influenzato la razza dei finimenti di Kladrubsk. Forse il sangue andaluso scorre nei cavalli frisoni.

Linea certosina

La storia del cavallo andaluso non è sempre stata serena. Durante le guerre prolungate, il numero della razza è diminuito. Una di queste riduzioni si è verificata nel primo terzo del XVIII secolo. Si ritiene che allora i monaci certosini conservassero il nucleo tribale della razza, e gli andalusi di linea certosina sono oggi considerati i "più puri" dell'intera quantità di "razza spagnola di razza pura". Gli allevatori preferiscono allevare gli andalusi "certosini", sebbene la descrizione del cavallo andaluso non sia diversa dalla descrizione del cavallo certosino. Anche le foto e l'aspetto "live" sono completamente identici. Anche con la ricerca genetica, non hanno trovato differenze tra andalusi e certosini. Ma gli acquirenti pagano molto di più per il pedigree "certosino" del cavallo.

Nessuno, compresi gli stessi spagnoli, può dire con sicurezza che nella foto è raffigurato il cavallo andaluso o il cavallo certosino. In teoria, questa dovrebbe essere esattamente la linea kartusiana.

Declino della razza

Prima dell'uso diffuso delle pistole, le qualità di combattimento del cavallo andaluso non potevano essere superate da nessun'altra razza. La capacità di elementi complessi, la sensibilità, l'agilità e l'agilità hanno salvato la vita dei cavalieri di questi magnifici animali più di una volta. Ma con l'avvento delle armi leggere, in cui era possibile sparare in formazione, la tattica della cavalleria cambiò. Ancora oggi, il cavallo andaluso ha un passo troppo piccolo e, di conseguenza, una velocità di movimento relativamente bassa. Dalla cavalleria, iniziarono a chiedere tempo per galoppare tra le file del nemico, mentre ricaricava i suoi cannoni.

E il cavallo andaluso fu cacciato dall'esercito dal cavallo purosangue più veloce. I cavalieri purosangue non dovevano più essere in grado di salire su una candela al galoppo completo o girare in una piroetta. Lo sviluppo degli ippodromi ha anche contribuito all'estinzione della razza andalusa.

L'allevamento di cavalli in Spagna è stato in declino fino alla metà del XX secolo, quando l'interesse per la vecchia scuola di dressage con elementi complessi fuori terra ha alimentato la domanda delle cosiddette razze barocche, la maggior parte delle quali sono cavalli iberici. Fu allora che ebbe luogo la "divisione dell'eredità" tra Portogallo e Spagna.

Come risultato dell'aumento della domanda di cavalli andalusi, il loro numero ha iniziato a crescere rapidamente e oggi ci sono già più di 185mila andalusi nel mondo registrati nel libro genealogico. In Spagna è stata creata l'Associazione PRE (Pura Raza Española), che comprende non solo allevatori di cavalli andalusi, ma anche i proprietari di Alter Real, Lusitano, Reninsular, Zapatero. Oltre a queste razze, in Spagna ci sono anche razze iberiche legate alle isole andaluse.

Descrizione

Gli andalusi sono cavalli con un corpo compatto e ben abbattuto. La testa è di media lunghezza con un profilo diritto o leggermente convesso. I profili "pecora" e "luccio" sono difetti della razza e tale animale viene rifiutato dall'allevamento. Il collo è di media lunghezza, ampio e potente. Una caratteristica distintiva che gli andalusi hanno trasmesso ad altre razze è la scollatura alta, quasi verticale. A causa di questa uscita, il garrese si fonde con la linea superiore del collo e sembra essere assente.

Il dorso e il rene sono corti e larghi. La groppa è potente, ben arrotondata. Le gambe sono sottili, secche, senza tendenza a lesioni ai tendini. Le piccole articolazioni sono uno svantaggio. Non ci sono solchi sulle gambe. Gli zoccoli sono piccoli e molto forti. La criniera e la coda sono l'orgoglio dei cavalli andalusi e dei loro proprietari. Sono appositamente coltivati ​​molto lunghi, poiché i peli di copertura della razza andalusa sono rigogliosi e setosi.

L'altezza media degli stalloni andalusi "originali" è di 156 cm e il peso è di 512 kg. Le fattrici andaluse hanno un'altezza media di 154 cm e un peso di 412 kg. Per avanzare negli sport moderni, in particolare nel dressage, i cavalli andalusi sono stati "elevati" a 166 cm. L'Associazione Spagnola ha stabilito un limite minimo di altezza per gli stalloni 152 cm, per le fattrici 150 cm. Ma le ultime cifre riguardano solo la registrazione nel Libro genealogico. Tali Andalus non vanno in riproduzione. Per l'uso riproduttivo lo stallone deve essere di almeno 155 cm, la fattrice di almeno 153 cm.

"Caratteristiche" dei Certosini

C'è un'opinione non confermata che la linea certosina abbia due caratteristiche che possono aiutare a distinguere il certosino da tutti gli altri andalusi: "verruche" sotto la coda e "corna" sul cranio. Secondo la leggenda, questa caratteristica è stata tramandata ai Kartusiani dall'antenato della linea Eslavo.

Le "verruche" sono molto probabilmente melanosarcomi a cui sono predisposti molti cavalli grigi.

Le "corna" si trovano non solo tra i certosini, ma anche tra le razze che non hanno nulla a che fare con gli andalusi. Questa è una caratteristica della struttura del cranio. Forse l'arcaismo, ereditato dai cavalli moderni dal loro antenato, che non era ancora affatto un cavallo.

Quindi è improbabile che questi due segni possano servire come conferma della "purezza" del kartusiano.

Tra gli andalusi predomina il colore grigio, ma si possono trovare altri colori monocromatici.

Personaggio

Nonostante tutto il fervore esterno, gli andalusi sono animali che obbediscono completamente all'uomo. Ciò non sorprende, dato che gli spagnoli rifiutano duramente i cavalli con un carattere che non si addice al proprietario.

La passione per gli stalloni e la riluttanza a uccidere fanno sì che gli allevatori conducano una rigorosa selezione per buona volontà. E non è solo la selezione che promuove l'obbedienza andalusa. Il dressage di questi cavalli viene spesso eseguito su una seretta, una lentiggine dura con punte affilate che puntano verso l'interno. Gli acquirenti russi di andalusi grigi dalla Spagna notano che tutti i cavalli hanno tracce di gravi danni al russare. Ma tale addestramento pone fermamente un assioma nella testa del cavallo: "un uomo ha sempre ragione". Come puoi vedere nella foto di questo cavallo andaluso, anche un bambino ha sempre ragione.

Applicazione

Oggi, gli andalusi sono attivamente promossi negli sport moderni, ma non meno pubblicizzano attivamente il dressage spagnolo tradizionale.

Gli andalusi sono usati per la corrida.

E solo per cavalcare per divertimento.

Un numero piuttosto elevato di cavalli andalusi è già stato portato in Russia. Ma nella Federazione Russa, gli andalusi sono principalmente impegnati nel dressage "classico" amatoriale, che non viene mostrato a nessuno per ogni evenienza.

Testimonianze

Lyudmila Koretskaya, Mosca

C'era una volta il primo cavallo andaluso, di nome Balear, portato in Russia. Il cavallo ha sviluppato la laminite a causa di un'alimentazione impropria. Lo hanno trattato a lungo e il cavallo ha sopportato l'intera procedura. Per quanto ne so, l'hanno curato, ma questo cavallo non poteva più funzionare completamente. Ma a volte il cavallo faceva rotolare i bambini. Era possibile per lui.

Christina Lutova, Esparragosa de Lares

Vivo in Spagna e vedo quanti cavalli andalusi ci sono. Gli spagnoli trattano gli andalusi piuttosto duramente, sebbene siano orgogliosi della razza. Ma gli allevatori sostengono che solo questo trattamento ha portato all'emergere della razza andalusa, che è diventata popolare in tutto il mondo.

Conclusione

Il cavallo andaluso, data la sua compiacenza, potrebbe essere un'opzione ideale per i cavalieri alle prime armi, ma il temperamento caldo di questi cavalli spaventerà sicuramente un principiante. Un principiante non sarà in grado di indovinare che un cavallo che balla sul posto e russare sta effettivamente ascoltando il cavaliere in modo sensibile.


Guarda il video: cavallo andaluso presso Cossu quarter horse UTA 2006 PIE (Ottobre 2022).

Video, Sitemap-Video, Sitemap-Videos