Consigli

Ricetta per i crauti "della nonna"


È difficile immaginare una famiglia senza crauti. Questo è il modo più conveniente per conservare una verdura in inverno. Ci sono un numero enorme di opzioni per il decapaggio. Ogni casalinga ha i suoi piccoli segreti per ottenere un cavolo fragrante e croccante.

Molti di noi ricordano come durante l'infanzia abbiamo mangiato insalate, zuppa di cavolo, torte e crostate su entrambe le guance nel villaggio con nostra nonna. Il suo cavolo era delizioso. Naturalmente, alcuni dei segreti del decapaggio del cavolo si perdono oggi. Ma proveremo a dirti come fermentare il cavolo secondo la ricetta di tua nonna, in modo che tu possa fornire alla tua famiglia un prodotto naturale per l'inverno.

I benefici dei crauti

Non per niente abbiamo iniziato a parlare di crauti. Dopo tutto, una verdura fresca perde alcune delle sue proprietà benefiche durante la conservazione. Ma il cavolo da una botte è un vero tesoro della salute:

  • Nei crauti, l'acido ascorbico è molte volte più che nel fresco. Grazie a ciò, l'immunità viene mantenuta al livello corretto in inverno.
  • Le persone che consumano verdure in salamoia ogni giorno sono meno ammalate di raffreddore. Le loro gengive non sanguinano mai.
  • Questo ortaggio, sottaceto secondo le ricette della nonna, è un ottimo antiossidante e partecipa al metabolismo.
  • Oltre alla vitamina C, contiene l'intero gruppo di vitamine B e K. I crauti sono ricchi di potassio e sodio, calcio e ferro, fosforo, molibdeno, zolfo e cromo, rame e fluoro e altri oligoelementi. Tutti contribuiscono al ringiovanimento del corpo umano.

Attenzione! I batteri lattici presenti nei crauti secondo la ricetta della nonna migliorano la microflora intestinale.

È utile anche consumare verdure in salamoia perché lo iodio in essa contenuto mantiene la glicemia nell'intervallo desiderato.

Quale cavolo scegliere

Importante! Per fermentare il cavolo secondo la ricetta di tua nonna, devi prima selezionarlo, perché non tutte le verdure sono adatte a questa operazione.

  1. A coloro che hanno fermentato il cavolo bianco per più di un anno si consiglia di utilizzare solo varietà invernali. I migliori sono "Slava", "Moscow Late", "Sibiryachka", "Stone Head", "Amager". L'ultima varietà, al taglio, è sempre verdastra, ma dopo essere stata adagiata nel seminterrato diventa bianca come la neve. Per la fermentazione, è forse il più adatto. Certo, nel negozio questo problema è più difficile da risolvere, ma le varietà a maturazione tardiva vengono coltivate appositamente nel loro giardino.
  2. La testa di cavolo pronta per la fermentazione dovrebbe essere bianca, succosa, croccante, come in questa foto.
  3. Le forche dovrebbero essere grandi, strette, quindi ci saranno meno sprechi.

Consigli! Non comprare teste di cavolo per il decapaggio verde, con segni di marciume o morso dal gelo.

Dopo la fermentazione, il cavolo diventa morbido e amaro.

La ricetta della nonna

Certo, oggi non è così facile, anche usando esattamente tutti gli ingredienti, ottenere cavoli come facevano le nostre nonne. Il fatto è che questo ortaggio viene fermentato, secondo le regole, in una botte di rovere. È il suo aroma che dona un gusto e una croccantezza unici al prodotto finito. E oggi le forchette vengono salate in piatti smaltati, lattine, sacchetti di plastica. Pertanto, perdiamo sempre con i crauti della nonna.

Avvertimento! Non usare sale iodato per la fermentazione, il prodotto finito si ammorbidisce.

Ingredienti

Se è la prima volta che prepari la birra, inizia con una piccola quantità di cibo. Per un chilogrammo di forchette bianche secondo la ricetta della nonna, devi cucinare:

  • carote succose - 1-2 pezzi;
  • sale grosso (non iodato!) - 1 cucchiaio;
  • pepe nero - 2-4 piselli;
  • lavrushka - 1-2 foglie;
  • rami di aneto con un cesto di semi.

Processo di fermentazione

Non iniziamo subito a condire il cavolo per l'inverno secondo la ricetta della nonna, prima prepariamo le verdure:

  1. Rimuovere le foglie superiori dalle teste di cavolo, pulirle dal minimo danno. Per fermentare un ortaggio secondo la ricetta della nonna, appendiamo l'ingrediente principale in una forma pelata, poiché è dal suo peso che saremo determinati con il resto degli ingredienti. La mancanza di sale porta alla comparsa di muffe, eccesso - lo rende inutilizzabile.
  2. Tagliate a listarelle sottili.
  3. Risciacquare accuratamente le carote, sbucciarle. Lavare e asciugare di nuovo. Puoi sminuzzarlo in diversi modi: macinalo su una grattugia, chi lo taglia con un coltello. Sì, e le ricette della nonna lo consentono.
  4. Copriamo il fondo del contenitore con foglie di cavolo, mettiamo diversi rami di aneto (senza foglie verdi) e cospargiamo leggermente di sale.
  5. Stendiamo la verdura tritata su un tavolo pulito, la cospargiamo di sale e la strofiniamo leggermente con le mani finché non appare il succo, come facevano le nostre nonne. Aggiungere le carote, le spezie, mescolare di nuovo delicatamente.
  6. Lo stendiamo in un contenitore preparato e lo comprimiamo. Facciamo lo stesso con il resto del cavolo.
  7. Riempiamo il contenitore non fino in cima, in modo che ci sia spazio per il succo. Apparirà alla fine della posa del cavolo. Coprilo con foglie di cavolo, rametti di aneto sopra.
  8. Affinché la fermentazione per l'inverno abbia successo, il pezzo deve essere pressato con oppressione. Le nostre nonne usavano un cerchio di betulle e una pietra speciale. Oggi molte casalinghe le sostituiscono con un piatto e un contenitore d'acqua.

I crauti per l'inverno dovrebbero essere conservati in una stanza calda per 4-5 giorni. Di solito il contenitore è posizionato sul pavimento.

Consigli! Per evitare che il succo danneggi i pavimenti, posizionare una leccarda sotto il serbatoio o il secchio.

Già il secondo giorno, la schiuma apparirà sui crauti di cavolo secondo la ricetta della nonna. Deve essere raccolto e la raccolta del cavolo stessa per l'inverno deve essere perforata sul fondo più volte al giorno in modo che i gas escano. Se ciò non viene fatto, apparirà un retrogusto sgradevole. L'odore scomparirà quando il processo di fermentazione sarà terminato.

I crauti possono essere conservati in cantina in inverno, poi vengono conservati in casa per non più di 3 giorni. Se non c'è una stanza del genere, la portiamo in strada, nel gelo. In questa forma, si conserva ancora meglio, non ossida.

Attenzione! Non togliamo l'oppressione dai crauti, altrimenti il ​​succo andrà giù, esponendo lo strato superiore.

La ricetta della nonna:

Conclusione

Non c'è niente di particolarmente difficile nel preparare una verdura croccante secondo la ricetta della nonna per l'inverno. Anche le hostess alle prime armi possono gestire questa procedura. La cosa principale è scegliere le giuste varietà di verdura bianca per il decapaggio, seguire le raccomandazioni.

Sì, ancora una cosa: la quantità di sale indicata per chilogrammo di cavolo è approssimativa. Ogni varietà richiede una quantità diversa di questo ingrediente. Per non sbagliare, assaggiatelo. In ogni caso, il cavolo cappuccio affettato dovrebbe essere più salato rispetto all'insalata.


Guarda il video: Cavolo cappuccio o verza in agrodolce, velocissimo e buonissimo! Sweet and sour cabbage! (Gennaio 2022).

Video, Sitemap-Video, Sitemap-Videos