Consigli

Faggio: foto e descrizione


Il faggio è considerato una specie pregiata in tutto il mondo. Nell'Europa moderna, è spesso piantato per le aree paesaggistiche dei parchi cittadini. In natura, puoi incontrare foreste di faggio pulite. Il faggio cresce anche in montagna, l'area di coltivazione di questo albero è limitata a un'altitudine di 2300 m sul livello del mare.

Faggio: cos'è questo albero

Il faggio è un albero a foglia larga, alto, deciduo, a crescita lenta appartenente alla famiglia dei faggi. In molte lingue il nome del faggio è simile alla parola "libro". Ciò è dovuto al fatto che anticamente per scrivere le prime rune venivano usati corteccia e bastoncini di legno scolpiti nel faggio.

Che aspetto ha un faggio

L'altezza del faggio raggiunge i 30 m, la circonferenza del tronco ha un diametro di circa 2 m Il tronco è ricoperto da un sottile strato di corteccia grigia liscia. La corona di faggio ha proprietà insolite, è così spessa che la luce solare semplicemente non raggiunge i rami inferiori, a seguito della quale i processi di fotosintesi vengono interrotti, i rami muoiono e cadono. Questo è il motivo per cui si trovano solo nella parte superiore della corona; quasi fino alla cima dell'albero, il tronco rimane nudo.

Il faggio è una casa accogliente per gli uccelli. Sembra affascinante in qualsiasi momento dell'anno. In autunno, la faggeta è piena di colori succosi e luminosi, e in estate e in primavera piace alla vista con un fogliame verde lussureggiante.

Descrizione botanica del faggio

I rami vigorosi del faggio sono ricoperti da foglie ovali o ovali-oblunghe, la cui lunghezza varia da 5 a 15 cm, larghezza - da 4 a 10 cm, possono essere leggermente seghettate oa bordo intero. Nel periodo autunno-inverno il faggio perde il fogliame.

I boccioli squamosi sono allungati e fioriscono sui germogli per sostituire le foglie in inverno. L'albero inizia a fiorire nei mesi primaverili quando le prime foglie iniziano ad aprirsi. I fiori raccolti negli amenti sono unisessuali e impollinati dal vento.

Il frutto triangolare del faggio è a forma di ghianda. La loro lunghezza è di 10-15 mm. I frutti hanno una buccia densa e legnosa, raccolta in 2-4 pezzi in un guscio costituito da 4 lobi, chiamato plyusa. I frutti sono considerati commestibili, nonostante l'alto contenuto di tannino, che ha un sapore amaro. Sono popolarmente chiamati "noci di faggio".

Importante! I frutti di faggio possono contenere un alcaloide velenoso chiamato phagin. Si decompone e diventa tossico quando brunito.

Gli alberi solitari iniziano a dare frutti dopo 20-40 anni. La fruttificazione dei faggi che crescono in gruppo inizia almeno 60 anni dopo.

Le radici di faggio sono forti e vicine alla superficie del suolo, non c'è un fittone pronunciato. Spesso le radici di diversi alberi vicini si intrecciano.

Dove cresce il faggio in Russia

Il faggio è considerato una delle colture arboree più diffuse in Europa. Le foreste miste e decidue dell'Europa, del Nord America e dell'Asia sono letteralmente ricoperte di faggi.

In Russia, puoi trovare foreste e faggi orientali, crescono sul territorio della Crimea e del Caucaso. Non sarà facile coltivare questo albero nella Russia centrale. Senza danni, può resistere solo a gelate di breve durata fino a -35 oC anche a riposo. La pianta non tollera gelate prolungate. Anche gli schiocchi di freddo fino a -2 sono distruttivi per i giovani germogli, foglie e piantine. oC.

Faggio nella progettazione del paesaggio

Nella progettazione del paesaggio, il faggio viene utilizzato per l'abbellimento di parchi e vicoli cittadini. Da esso si formano spesso siepi ricci. Gli alberi vengono piantati sia singolarmente che in gruppi, creando così un paesaggio verde insolitamente bello di parchi e parchi forestali.

La rigogliosa corona di faggio forma una piacevole ombra parziale sottostante, in cui è possibile posizionare un cottage estivo o una panchina per godersi la leggera frescura nelle calde giornate estive.

Grazie al suo fogliame denso e alla chioma fitta, il faggio è perfetto per la semina nelle aree industriali della città. Il vantaggio del faggio è che l'albero purifica l'acqua e l'aria circostante, protegge il suolo dall'erosione. Le sue radici sono in grado di rilasciare sostanze minerali e organiche nel terreno, che lo rendono più fertile.

Importante! I rami di faggio che si allargano formano una forte ombra sotto di loro, quindi non è consigliabile piantare piante che amano la luce accanto ad esso.

La semina di castagno, abete orientale e comune, pino di Weymouth, quercia, betulla, abete bianco, tasso, ginepro, sorbo, carpino va d'accordo con questa pianta.

Tipi e varietà di faggio

I più comuni in natura e in orticoltura sono i seguenti tipi di faggio:

  • Faggio orientale (caucasico). Si trova nei vasti territori della Crimea, del Caucaso e del nord dell'Asia Minore. Viene spesso coltivato in complessi naturali protetti della parte europea della Russia. Cresce nelle faggete o in prossimità di altre colture di latifoglie. L'altezza dell'albero può raggiungere i 50 m. Si distingue dal faggio della foresta per una chioma più arrotondata e uniforme e foglie più grandi allungate che raggiungono i 20 cm di lunghezza. Il faggio orientale è anche più termofilo;
  • Faggio europeo (foresta). È il membro più comune di questa famiglia. Cresce spontaneamente in Ucraina occidentale, Bielorussia ed Europa occidentale. In Russia è presente anche in alcuni santuari della fauna selvatica nella parte europea. L'altezza del bosco di faggi raggiunge i 30 m, la sua chioma è possente, ha una forma ovoidale. Sui rami sono presenti foglie ovali lunghe fino a 10 cm;
  • Engler. È considerata una razza rara; in natura, questo tipo di faggio cresce solo in Cina. Gli esemplari coltivati ​​sono utilizzati in giardini e parchi in altri paesi. Il faggio Engler raggiunge i 20 m di altezza, il suo tronco è diviso in più rami, formando così una chioma di ampio ovale. La pianta si distingue anche dalle altre specie per la forma allungato-ovale delle foglie;
  • Faggio a foglia larga. Più comune nel Nord America orientale e nell'Europa occidentale. Predilige boschi misti di latifoglie, va d'accordo con aceri, betulle e tigli. La caratteristica principale della specie sono i grandi piatti fogliari allungati e le gemme, che si estendono fino a 2,5 cm di lunghezza.

Attualmente esistono anche varietà di faggio con foglie dipinte in tonalità insolite, come il faggio tricolore europeo.

Piantare e prendersi cura di un faggio

Puoi anche coltivare il faggio nel tuo cottage estivo. Questa è una cultura molto tollerante all'ombra che può resistere anche a un'esposizione prolungata all'ombra. Tuttavia, la pianta si sente a suo agio anche al sole. Il faggio non tollera la siccità e necessita di abbondanti annaffiature. Non è impegnativo per il terreno; umido e secco, leggermente acido e alcalino - almeno sono adatte terre un po 'fertili. La semina di solito inizia in primavera.

Piantina e preparazione del terreno di semina

Nonostante il fatto che il faggio possa crescere su quasi tutti i terreni, preferisce di più il terreno argilloso e calcareo. Il suolo contaminato e salino ha un impatto negativo sul faggio. È meglio acquistare piantine di faggio in negozi specializzati, ma puoi anche farle germogliare dai semi.

Importante! Quando si sceglie un luogo per la coltivazione del faggio, è necessario tenere presente che l'apparato radicale dell'albero è piuttosto potente e voluminoso, richiede molto spazio. Anche le aree calpestate non sono adatte al faggio.

Come piantare un faggio

La cosa principale quando si pianta il faggio è scegliere il momento giusto, le piantine vengono piantate in primavera prima che compaiano i primi germogli. Altrimenti, l'albero sarà debolmente immune alle malattie e crescerà lentamente.

Algoritmo di atterraggio:

  1. Scava una buca di 80 x 80 cm La grande dimensione del buco aiuterà le radici a crescere più velocemente.
  2. Scolare la fossa della piantagione di faggio con le pietre.
  3. Aggiungi fertilizzanti che stimolano la crescita attiva del sistema radicale.
  4. Metti la piantina di faggio nella buca.
  5. Cospargere con terra e acqua accuratamente.
  6. Per una migliore conservazione del suolo, l'area intorno al tronco di un giovane faggio deve essere pacciamata con erba secca.

Irrigazione e alimentazione

I giovani faggi dovrebbero essere annaffiati una volta alla settimana. Hanno anche bisogno di una spruzzatura due volte al mese, che rimuove tutta la polvere e i parassiti dalle parti della pianta.

La medicazione superiore dopo la semina viene eseguita solo finché il faggio è piccolo. Le piante vengono nutrite due volte l'anno: in autunno e in primavera.

Mulching e allentamento

Due volte al mese dopo la spruzzatura, anche il terreno attorno alle giovani piantine di faggio dovrebbe essere allentato. Dopo l'allentamento, il cerchio del tronco viene pacciamato con uno strato di erba secca, che consente di mantenere il terreno umido a lungo.

Potatura

La chioma di faggio si presta bene al taglio e alla sagomatura. Questo è il motivo per cui l'albero è così apprezzato e viene spesso utilizzato nella progettazione del paesaggio per formare siepi verdi e varie composizioni con altre piante.

La potatura regolare può anche aiutare a ringiovanire la pianta. Tuttavia, i rami e le foglie di faggio crescono molto lentamente, quindi raramente è necessario potare l'albero. Di solito, la potatura annuale viene eseguita in primavera.

Oltre alla funzione decorativa, la potatura consente di liberare la pianta da rami vecchi e non necessari. La necessità di tali procedure scompare solo quando l'albero diventa adulto.

Prepararsi per l'inverno

Per sopravvivere al periodo autunnale e invernale, un faggio ha bisogno di molta umidità. Le piante adulte non hanno paura degli schiocchi di freddo a breve termine fino a -35 oC. Tuttavia, le giovani piantine non sono adatte a tali temperature. Per l'inverno, hanno bisogno di uno spesso strato di pacciame e di una copertura extra.

Propagazione del faggio

Propaga un faggio usando:

  • semi;
  • talee;
  • vaccinazioni;
  • rubinetti.

Giardinieri esperti raccomandano la propagazione dei semi di faggio. I semi per la semina possono essere raccolti da soli. Per questo, i frutti, man mano che maturano, devono essere raccolti e conservati fino alla semina in sabbia semi umida. Immediatamente prima della semina, vengono posti in una soluzione debole di permanganato di potassio, dopo di che vengono piantati a casa in contenitori per piantine. Solo con l'arrivo di giornate calde e soleggiate, le piantine possono essere trapiantate nel terreno.

Importante! I semi di faggio rimangono vitali durante tutto l'anno.

Altri metodi di allevamento sono l'innesto, l'innesto e l'innesto. Tuttavia, il tasso di radicazione delle piante in questo caso è ridotto al 12%. Per tre anni dopo la semina, l'albero crescerà molto lentamente, successivamente il tasso di crescita accelererà in modo significativo. Una buona crescita si ottiene dal moncone.

Malattie e parassiti

Il faggio può essere colpito da una serie di funghi parassiti estremamente pericolosi per la salute e la vita della pianta. Causano malattie come il cancro allo stelo, macchie marroni e vari tipi di marciume.

Cancro al tronco

Il suo agente eziologico è un fungo marsupiale. La malattia può essere rilevata dalla presenza di ulcere cancerose sul tronco. Il micelio del fungo contribuisce alla morte e al danneggiamento delle cellule degli alberi. Le ulcere cancerose aumentano di dimensioni ogni anno, possono persino provocare la morte di un albero. Piccole ferite dovrebbero essere tagliate e ricoperte di creosoto mescolato con olio. Gli alberi abbandonati sono soggetti ad abbattimento e distruzione.

Macchia fogliare marrone

Malattia fungina, che viene rilevata dalla presenza di macchie marroni sulle foglie. Di solito minaccia solo i giovani alberi. Quando vengono individuati, gli alberi vengono spruzzati con soluzioni speciali (liquido bordolese, Horus, Barrier)

Marciume bianco del marmo

È causato dal fungo esca, il suo micelio penetra nel legno, distruggendolo e formando marciume. Se il fungo esca non viene rimosso in modo tempestivo, l'albero potrebbe morire.

Conclusione

Un faggio può adattarsi alla progettazione del paesaggio di qualsiasi area suburbana. Diventerà una parte indispensabile delle composizioni da giardino e creerà una leggera ombra parziale al di sotto, in cui è così piacevole stare nelle calde giornate estive. Nonostante il fatto che la pianta possa resistere a forti cadute di temperatura, è estremamente instabile alle gelate prolungate. Si consiglia di piantare il faggio nelle regioni con climi invernali caldi.


Guarda il video: FAGGIO (Novembre 2021).

Video, Sitemap-Video, Sitemap-Videos