Consigli

Come nutrire alberi da frutto e arbusti in primavera

Come nutrire alberi da frutto e arbusti in primavera


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La migliore preparazione di alberi e arbusti in primavera è la fase più importante della cura, da cui dipendono le qualità decorative delle piante, la loro crescita e la quantità di raccolto. Le piante perenni impoveriscono notevolmente il terreno, perché di anno in anno richiedono nutrimento. Ecco perché è importante concimare il giardino con mezzi speciali più volte a stagione. Una nutrizione adeguata è la chiave per una fioritura abbondante, ovaie dense e un raccolto generoso. Inoltre, l'alimentazione regolare riduce al minimo il rischio di infezione di alberi e arbusti ed è responsabile della loro salute. Per la prima volta all'anno, il giardino viene fertilizzato all'inizio della primavera, quindi la concimazione viene continuata a intervalli regolari.

In questo articolo verrà offerto un calendario di fertilizzazione approssimativo per le colture di frutta e bacche. Qui puoi scoprire i tassi di fertilizzazione, trovare consigli su come nutrire al meglio alcuni alberi da frutto e arbusti in primavera.

Le migliori opzioni di medicazione

Per concimare le colture da giardino, così come le colture da giardino, ci sono due tipi di preparati: minerali e organici. Poiché con l'arrivo della primavera e del riscaldamento, la crescita viene attivata in tutte le piante e la vegetazione viene accelerata, è in questo momento che hanno bisogno di una grande quantità di nutrimento.

La componente più necessaria in questa fase di sviluppo di alberi da frutto e arbusti è l'azoto. Questa sostanza è responsabile della crescita della massa verde e può essere trovata sia nei complessi minerali che nei fertilizzanti organici.

Nella seconda fase di sviluppo, gli alberi hanno bisogno di potassio e fosforo, perché è da questi componenti che dipende il numero di ovaie, e quindi l'abbondanza del raccolto futuro.

La salute delle piante in giardino, così come la qualità e il gusto dei frutti, sono direttamente correlati al contenuto di tali elementi nel terreno come:

  • idrogeno;
  • carbonio;
  • magnesio;
  • calcio;
  • zolfo;
  • ferro;
  • rame;
  • manganese;
  • cobalto;
  • boro

Un albero può trovare l'idrogeno con il carbonio direttamente nel suolo o nell'aria, ma con gli oligoelementi tutto è molto più difficile: sono contenuti nella giusta quantità solo in complessi minerali bilanciati.

Attenzione! I complessi minerali acquistati sono anche buoni in quanto i nutrienti nella loro composizione hanno la forma più facilmente assorbita dalle piante.

Ciò non significa che l'utilizzo di prodotti biologici sia inefficace. Al contrario, i fertilizzanti organici sono più preferibili per l'alimentazione di alberi da frutto e arbusti. Ma per beneficiare il giardino, è necessario essere in grado di calcolare correttamente la quantità e la proporzione di tali condimenti, perché un eccesso di materia organica ha un effetto molto negativo sulle condizioni degli alberi.

Inoltre, non è così facile trovare fertilizzanti organici nel mondo moderno: solo i residenti delle aree rurali ne hanno abbastanza. L'acquisto di sterco di vacca o letame di pollame non è economicamente fattibile, poiché questi fertilizzanti non sono affatto economici.

Consigli! I concimi verdi possono essere una buona alternativa ai prodotti organici. La semina autunnale più efficace di colture di sovescio su terreni sabbiosi e sabbiosi: entro la primavera queste piante marciscono, saturando la terra di humus.

Programma di fertilizzazione del giardino

Per navigare nei tempi dell'alimentazione primaverile, il giardiniere può guardare la tabella sottostante. Tuttavia, anche un principiante dovrebbe capire che non ci sono date esatte in questa materia: molto dipende dal clima nella regione, dalle condizioni meteorologiche e dalla varietà di alberi e arbusti.

Non tutte le concimazioni di un frutteto sono uguali, al contrario: ogni fase della fertilizzazione dell'albero ha le sue caratteristiche. La quantità di nutrienti e la composizione dipendono da molti fattori. Ci sono le seguenti alimentazioni principali di piante da frutto e bacche:

  • concimazione di alberi da frutto maturi;
  • alimentazione di cespugli di bacche;
  • medicazione fogliare o del terreno;
  • concimare il terreno quando si pianta un albero o un arbusto;
  • nutrire piantine e giovani piante;
  • concimare il giardino in diverse fasi della stagione di crescita (prima della fioritura, durante la fioritura e dopo la fioritura).

Importante! La stretta aderenza al calendario fertilizzante del frutteto non è affatto necessaria: è necessario tenere conto delle condizioni e dell'età di tutti gli alberi e arbusti. Ad esempio, i terreni ricchi di humus durante i primi cinque anni dopo aver piantato un albero o un cespuglio non necessitano affatto di fertilizzazione. E i preparati contenenti calce dovrebbero essere applicati al massimo una volta ogni tre anni.

La prima concimazione del giardino con azoto

All'inizio della primavera, la domanda su quali fertilizzanti scegliere per il giardino non vale la pena: in questo momento, tutte le piante, senza eccezioni, hanno bisogno di azoto. Tuttavia, la forma dei preparati contenenti azoto può avere molte opzioni: per una singola pianta, viene selezionata individualmente:

  1. I meli e le pere prendono l'azoto soprattutto dall'urea (carbammide), dall'humus, dal nitrato di ammonio e dagli escrementi di uccelli. Dopo la fioritura di questi alberi, è necessario applicare superfosfato, solfato di potassio o altro fertilizzante di potassio.
  2. Ciliegi e susini all'inizio della primavera dovrebbero essere nutriti con la stessa urea o nitrato di ammonio. Mentre le ciliegie e le prugne sono in fiore, è necessario aggiungere escrementi di uccelli. E alla fine della fioritura: compost, letame liquido o miscele organiche secche.
  3. Si consiglia di concimare i cespugli di bacche con nitrofos, nitrato di potassio. All'inizio della primavera, la cenere di legno con l'urea può essere aggiunta sotto la radice di un arbusto (mezzo bicchiere di cenere viene mescolato con tre cucchiai di urea e questa miscela viene sciolta in un secchio d'acqua). Satura bene il terreno con una composizione di letame marcito e salnitro (una manciata di salnitro in un secchio di letame).

Quando e come concimare

È necessario iniziare a nutrire alberi da frutto e arbusti all'inizio della primavera - a marzo. Se a questo punto la neve non si è completamente sciolta, ma il terreno si è già scongelato un po ', puoi iniziare a nutrirti. Non vale la pena spruzzare fertilizzanti sul terreno ghiacciato fino a quando non si scongela, la maggior parte dell'azoto evaporerà semplicemente.

Consigli! Si consiglia di applicare fertilizzanti al terreno del cerchio vicino al gambo. Il diametro del cerchio dovrebbe essere paragonabile alla dimensione della chioma dell'albero; si ritiene che gli stessi parametri siano per il sistema radicale.

È più conveniente usare granuli solubili industriali. Possono semplicemente essere sparsi direttamente sul terreno o sulla neve attorno al tronco (il terreno dovrebbe essere scavato in autunno). La fertilizzazione superficiale è buona perché l'acqua di fusione dissolverà gradualmente i granuli e le sostanze nutritive inizieranno a penetrare nelle radici a dosi.

Puoi ridurre il raggio: 50 cm saranno sufficienti per i fertilizzanti azotati, perché la corona dei vecchi alberi può essere molto grande. È entro un raggio di 50 cm dal tronco che si concentra la maggior parte delle estremità delle radici, che assorbono i nutrienti.

Attenzione! Il dosaggio di fertilizzanti azotati dovrebbe essere rigorosamente limitato, perché un eccesso di questa sostanza porta allo sviluppo di vari marciumi e eccessiva frondosità dell'albero.

Un albero da frutto adulto avrà bisogno di circa 100-120 grammi di miscela azotata (questo è 2-3 manciate). Un giovane albero o arbusto deve essere nutrito con una manciata di azoto - circa 35-40 grammi.

È importante capire che qualsiasi condimento superiore deve essere combinato con un regolare inumidimento del terreno, perché è l'acqua che è il conduttore di fertilizzazione alle radici dell'albero. All'inizio della primavera, l'acqua di fusione è generalmente sufficiente, ma se non c'è neve nella regione, sarà necessario annaffiare la pianta prima e dopo l'alimentazione. Quando il giardino si trova su un pendio, è meglio posticipare un po 'la concimazione, poiché l'acqua di fusione può semplicemente lavarlo via.

I prodotti biologici sono consigliati per giovani piantine e cespugli di bacche. Urea, letame liquido o escrementi di uccelli vengono sciolti in acqua e annaffiati con questo composto intorno alla pianta. Sotto un albero giovane, devi versare 4-5 litri di tale soluzione, ed è preparato nelle seguenti proporzioni:

  • per 10 litri di acqua 300 grammi di urea;
  • 4 litri di letame liquido per secchio d'acqua;
  • 1,5 litri di letame liquido di pollo per secchio da 10 litri.

Fertilizzare il giardino in aprile

Nelle calde giornate di aprile, gli alberi da frutto iniziano a fiorire e le foglie giovani appaiono sui loro germogli. Durante questo periodo, le piante hanno un disperato bisogno di potassio e fosforo: questi sono i componenti che devono essere scelti per la seconda alimentazione del giardino.

Importante! Il fosforo promuove la crescita e il rafforzamento del sistema radicale e il potassio è necessario per la crescita dei germogli laterali. Pertanto, entrambi questi componenti sono particolarmente importanti per l'alimentazione di giovani alberi e piantine.

Ma devi usare il potassio e il fosforo a turno, è meglio non aggiungerli insieme. Nella prima metà di aprile, il terreno viene fertilizzato con composti di fosforo (perfosfato, per esempio). Si consiglia di incorporare i granuli di fertilizzante nel terreno vicino al tronco di un albero o alle radici di un cespuglio. Una pianta adulta avrà bisogno di circa 50-60 grammi di fosforo e una giovane piantina avrà bisogno di 30 grammi.

Non è consigliabile portare il potassio sotto gli alberi nella sua forma pura. È meglio usare miscele complesse con questa sostanza, come magnesio di potassio, solfato di potassio, sale di potassio, cenere di fornace. Per un albero adulto, saranno necessari circa 20-25 grammi, le piantine vengono alimentate con metà della dose indicata.

Alla fine di aprile, quando i frutti sono sbiaditi, è possibile aggiungere il biologico. L'infuso di erbe o "fertilizzante verde" è molto efficace in questa fase della stagione di crescita. Per la sua preparazione prendono l'erba appena tagliata e la riempiono d'acqua. Successivamente, il contenitore con l'infuso deve essere coperto con una pellicola spessa, in cui è necessario praticare in anticipo diversi fori. Il "fertilizzante verde" deve essere infuso per almeno tre settimane e prima dell'uso viene diluito con acqua in un rapporto di 1:10.

Può fertilizzanti

Con l'arrivo di maggio è la volta dell'ultima alimentazione primaverile del giardino. In questo momento, le ovaie si formano sugli alberi e si formano i frutti. La materia organica è considerata il miglior fertilizzante in questa fase: humus, compost, vermicompost. Se non ci sono fertilizzanti organici, è possibile utilizzare complessi minerali con una leggera predominanza di azoto nella composizione.

La terza tecnologia di alimentazione può avere le seguenti opzioni:

  1. Piccole depressioni vengono preparate nel terreno intorno agli alberi, dove è incorporato il fertilizzante.
  2. Il complesso minerale o materia organica viene scavato insieme alla terra dal cerchio del tronco vicino.
  3. Il terreno sotto le piante viene allentato in anticipo, quindi i fertilizzanti vengono mescolati con il terreno.
  4. Materia organica o granuli vengono mescolati con pacciame: paglia, foglie secche, segatura, torba.

Attenzione! Indipendentemente dal metodo di applicazione, dopo la medicazione, il terreno deve essere regolarmente inumidito.

I cespugli di bacche fioriscono abbondantemente a metà maggio: è ora di nutrirli con urea o letame liquido. Per migliorare l'effetto, puoi aggiungere un po 'di salnitro o cenere di legno.

Nutrizione fogliare

Maggio è un ottimo periodo per l'alimentazione fogliare di alberi o cespugli di bacche. Le soluzioni nutritive vengono preparate nello stesso modo descritto sopra, ma la concentrazione di sostanze attive deve essere ridotta.

Foglie e giovani germogli assimilano rapidamente preziosi componenti minerali, gli alberi sono ben saturi. Le piante dovrebbero essere spruzzate al mattino presto o alla sera, con tempo nuvoloso. Se l'alimentazione fogliare viene eseguita in una calda giornata di sole, le ustioni sono garantite alla pianta.

Importante! Tuttavia, il metodo della radice per concimare gli alberi nel giardino è più preferibile, perché in questo modo i nutrienti vengono assorbiti più a lungo, la pianta riceve gradualmente la porzione necessaria di nutrimento.

La concimazione fogliare del giardino è conveniente per i residenti estivi che non vivono costantemente fuori città, ma occasionalmente vengono a visitare il loro sito. Gli alberi trattati in questo modo non devono essere annaffiati, cosa necessaria quando si introducono sostanze organiche o minerali alla radice.

Conclusione

La fertilizzazione primaverile di un frutteto è una necessità vitale per la maggior parte delle varietà e dei tipi di colture di frutta e bacche. Senza una nutrizione sufficiente, è difficile aspettare un buon raccolto; gli alberi nutriti resistono meglio a malattie e parassiti.

Il coltivatore dovrebbe elaborare un programma di alimentazione approssimativo per le sue piante, preparare una quantità sufficiente di fertilizzanti adatti. È molto importante calcolare correttamente la dose di fertilizzante, nutrire correttamente e non dimenticare l'irrigazione regolare.


Guarda il video: TRATTAMENTI INVERNALI ALBERI DA FRUTTO, quando e come farli (Dicembre 2022).

Video, Sitemap-Video, Sitemap-Videos