Piante

Semi di cumino ordinari: caratteristiche di coltivazione e proprietà utili

Semi di cumino ordinari: caratteristiche di coltivazione e proprietà utili


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il cumino, altrimenti chiamato anice di campo, appartiene alla famiglia del sedano. In vivo si verifica in Asia centrale, Asia minore, Nord America, Europa occidentale. Ottenne la distribuzione in Russia nelle zone di steppa forestale e steppa della parte europea, crescendo anche in Kazakistan e Siberia meridionale.

I semi di cumino furono coltivati ​​in Asia Minore nell'VIII secolo come pianta aromatica mellifera e speziata. L'olio essenziale da esso iniziò a essere prodotto nel XVI secolo. Il cumino venne in Europa nel XIX secolo ed è attualmente coltivato in Ungheria, Olanda, Danimarca e nei paesi scandinavi, negli Stati Uniti.

Il campo di anice è una pianta biennale o talvolta perenne. Nella flora domestica, ci sono circa 10 varietà di anice selvatico, ma in Russia e nei paesi europei solo i semi di cumino vengono coltivati ​​in cultura.

Il primo periodo vegetativo è caratterizzato dalla formazione di una radice carnosa e potente a forma di fuso e una rosetta basale composta da 8-15 foglie. L'anno seguente si forma un peduncolo con fiori bianchi e ombrelli, meno spesso si osservano piante con fiori rosa-lilla. Il frutto è un ovoide appiattito oblato a due semi. Il frutto ha un sapore speziato, ha un odore caratteristico. Quando è maturo, è facilmente diviso in due metà. Da 1 metro quadrato vengono raccolti circa 50-100 g di semi, che sono sia una spezia usata in cucina che una medicina.

Caratteristiche della coltivazione di semi di cumino sul sito

Il cumino è una pianta termofila, quindi dovresti scegliere un luogo ben illuminato e soleggiato. Una forte ombreggiatura può portare al fatto che nel secondo anno della sua vita, i semi di cumino non fioriranno e daranno frutti solo nel terzo anno di vegetazione. Il cumino è una pianta resistente al gelo che può resistere fino a -25 gradi Celsius anche negli inverni senza neve nella fase della rosetta. La germinazione dei semi avviene ad una temperatura di +7 gradi.

Si ritiene che i semi di cumino siano abbastanza privi di pretese per i suoli, ma tuttavia danno la massima preferenza alla terra con fertile e ricca materia organica.

La semina può essere sia all'inizio della primavera che in estate. Se la semina avviene a luglio, è necessario garantire una quantità sufficiente di umidità. In tali condizioni, la pianta sarà in grado di formare in modo sicuro un rosone e un pozzo invernale, soprattutto se cresce nella regione meridionale. Prima della semina, DachaDecor consiglia di immergere i semi per un giorno in acqua, cambiando l'acqua di volta in volta. Ciò contribuirà ad accelerare la germinazione dei germogli.

La distanza tra i letti è meglio mantenere a 50-60 cm e quadrata. un metro in questo modo richiederà circa 1,5-2 g di semi. La profondità di semina dovrebbe essere di 2,5-3 cm per terreni granulometrici di medie dimensioni e per 3,5-4 - su terreni leggeri e sabbiosi.

Nel primo anno di vita, tutta la cura dei semi di cumino consiste nel diserbo e nella coltivazione regolari. Se si osserva una grave siccità, è auspicabile un'ulteriore irrigazione. Ciò fornirà l'opportunità di formare un gran numero di foglie di anice e diventerà la chiave per un buon raccolto per il prossimo anno.

La maturazione dei frutti di cumino avviene a luglio del secondo anno. Quando maturano, i frutti diventano marroni, è allora che deve iniziare la raccolta. I semi vengono facilmente lavati e quindi la maturazione dei frutti è irregolare. A questo proposito, non bisogna aspettarsi la piena maturazione di tutti i frutti, ma tagliarli con una falce o cesoie durante la perforazione di circa il 35-40% dei frutti sulla pianta. Ti consigliamo di prestare attenzione a un piccolo trucco: è meglio rimuovere i semi di cumino al mattino presto, quando la rugiada non si è ancora asciugata. Quindi i semi dureranno più a lungo e non si sbricioleranno. Successivamente, tutto è disposto su carta o tela cerata in una stanza ben ventilata. Dopo la completa essiccazione, i frutti vengono trebbiati.

Due varietà sono le più popolari in Russia: Podolsky 9 e Khmelnitsky 1180. Sono caratterizzate da un alto contenuto di olio essenziale, ad alto rendimento.

Caraway e tutto a riguardo

Proprietà utili di semi di cumino

I semi di cumino furono trovati dagli archeologi nei siti del Neolitico, il che indica il suo uso da parte di persone più di 8 mila anni fa. Gli antichi egizi lo usavano per organizzare rituali e per migliorare la digestione. Per riprendere fiato dopo aver mangiato, i romani lo masticavano. E in India, il cumino è ancora servito con lo zucchero dopo un pasto. Alcune persone credono che la fumigazione con fumo di cumino possa sbarazzarsi del malocchio.

Olio di cumino

L'olio essenziale di cumino si ottiene per distillazione a vapore di frutta secca in polvere. In questo caso, l'uscita è circa il 3,2-6% dell'olio. L'olio grasso nei frutti contiene circa il 22%, proteine ​​- 15-20%. Inoltre, i frutti contengono composti di triterpina, sitosterolo, quercetina, tannini e camperolo.

Ma perché l'olio essenziale di cumino è così utile? Questa sostanza ha un effetto antispasmodico sul tratto gastrointestinale. Pertanto, viene spesso utilizzato per colite, flatulenza, disturbi digestivi e gastrite. Il cumino è spesso raccomandato per migliorare l'allattamento nelle donne che allattano. È anche un buon rimedio per le malattie articolari.

L'olio diluito viene spesso utilizzato come agente di sfregamento per raffreddori, malattie intestinali e della pelle (applicato internamente).

Inoltre, secondo Barnaulov O.D., il cumino può essere usato come profilassi per la comparsa di sclerosi e ictus emorragici. È molto efficace nei pazienti con diabete, aterosclerosi e "mosche nere" ipertensive.

Lottatore di coliche

I semi di cumino sono usati come materie prime medicinali in molti paesi del mondo. Già nel 152, è stato raccomandato dallo scienziato Kulpeper come uno strumento eccellente per sbarazzarsi di gonfiore e diuretico.

Ora la pianta viene utilizzata come antispasmodico per digestione, formazione di gas, enterite, coliche intestinale e dispepsia fermentative improprie.

Insieme ad altri mezzi, i semi di cumino hanno un effetto benefico sul miglioramento della digestione e dell'appetito. Quindi, per stimolare l'appetito, i rimedi popolari consigliano di usare il cumino in polvere sulla punta di un coltello prima di mangiare per 20-30 minuti.

Il cumino è anche un prodotto lattiero-caseario riconosciuto, che si combina con successo con aneto e finocchio sotto forma di tè per aumentare l'allattamento 30 minuti prima di allattare il bambino. Per preparare questo tè hai bisogno di 1 cucchiaio di semi di cumino e una miscela con altre piante. La polvere viene versata in un bicchiere di acqua calda, insistito per 15-20 minuti in una ciotola smaltata, quindi utilizzata all'interno.

Cumino in cucina: non solo panini

Il cumino è noto da molto tempo come pianta aromatica speziata. Il suo olio veniva usato nell'industria medica e alimentare, nella produzione di profumi e saponi, in medicina.

Inoltre, i frutti di cumino sono popolari nella cottura. Le radici carnose della pianta e le sue foglie giovani sono molto diffuse in cucina, come condimenti. I semi macinati vengono utilizzati per cucinare piatti non soggetti a trattamenti termici: paste, formaggi, insalate. Alcuni semi vengono aggiunti alle zuppe. Il cavolo fermentato con semi di cumino ha un aroma meraviglioso e i biscotti allo zolfo con semi di cumino sono un'ottima aggiunta alla birra. Raccomandiamo di conoscere la calendula e le sue proprietà benefiche.

Inoltre, il cumino con aglio è solo gli ingredienti necessari nella preparazione dell'agnello, e tutto grazie all'olio in esso contenuto. Le piante di cumino essiccate, raccolte durante la fioritura, sono spesso utilizzate in medicina veterinaria.


Video, Sitemap-Video, Sitemap-Videos